VAT 4956 = 38° di Nabucodonosor II
printprintFacebook

Annunci per i visitatori
Questo Forum informa su storia-archeologia-astronomia e bibbia relative al periodo Neo-Babilonese (669bc-523bc). Dimostra che Gerusalemme fu distrutta nel 607 a.E.V. e non nel 587bc attualmente accreditato.
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Osservazioni di Saturno durante il *Kandalanu (Smascherato come finto il regno di 22 anni)

Last Update: 6/12/2016 10:46 AM
Author
Print | Email Notification    
5/31/2015 10:03 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 416
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Diapositiva 5

Diapositiva 5

Come furono alterate le assegnazioni di regno ottenendo lo spostamento del vuoto storico dei 20 anni.



Nella precedente diapositiva, mediante l’identificazione della posizione di Saturno durante gli anni attribuiti al fittizio *Kandalanu nel reperto BM 76768, è stato identificato il primo anno di tale *Kandalanu in corrispondenza del vero (come anno secolare) 647bc avendo in quell'anno lo stesso Saturno nella costellazione del Granchio.

647bc, che era lo stesso tempo secolare e contemporaneo al re Assurbanipal durante il suo (vero) 23° anno di regno su Assiria.

Pure se sia stato erroneamente attribuito, che come *Kandalanu regnasse su Babilonia, ciò non toglie la «contemporaneità» dell’evento col regno di Nabopolassar dal 646/645bc (col secondo anno, preteso dal presunto *Kandalanu che era anche il 24° anno di regno su Assiria per Assurbanipal); contemporaneità provata astronomicamente dalla posizione di Saturno 59 anni dopo, ovvero nel 587bc, anno osservato del VAT 4956 durante il 38° anno del re Nabucodonosor; anno che vedeva nuovamente Saturno nella costellazione del Granchio e da Aprile, nuovamente in movimento verso la costellazione del Leone.

Anche solo ipotizzando che il fittizio *Kandalanu avesse regnato veramente su Babilonia dopo la morte del fratello di Assurbanipal, Shamash, il tempo regnato attribuitogli da Tolomeo (e da lista di Uruk) è comunque smentito in tale ruolo di fisico regnante, in quanto nel 646bc il *Kandalanu dovrebbe essere al suo secondo anno di regno (anno 102 di Nabonassar) su Babilonia mentre chiaramente, il reperto archeologico BM 25127 al rigo 14 lo smentisce attestando che:

«per un anno (da primavera a primavera del 646/645bc) non ci fu un re nel paese».

In questa diapositiva che non fa parte della "fonte", illustro due linee temporali, una reale e «vera», la prima, e una ipotetica, seppure «documentale» e scoordinata, la seconda.

Le informazioni storiche della Bibbia, di Giuseppe Flavio, e le verifiche astronomiche del VAT 4956 stimato per la reale data osservata, il 587/586bc, attestano come corretta solo la prima linea storica, nei suoi effettivi tempi occorsi.

La seconda linea sotto, seppure oggi appaia in senso archeologico ben documentata, a motivo di antiche alterazioni di alcuni reperti pervenutici, induce a considerare un errato tempo secolare da assegnare ai re Nabopolassar e Nabucodonosor, portando quindi ad attribuire al VAT 4956 una datazione non corrispondente con i fatti storici e astronomici effettivi occorsi in tale periodo.

Desidero far notare un particolare molto importante:
Il grafico mostrato in diapositiva, indenta, mediante la linea bipunta nera, il periodo "reale" durante il quale il fittizio *Kandalanu, nella persona fisica di Assurbanipal, pretese di avere diritto di successione sul trono di Babilonia.
Avrete notato che nella linea che segna il regno su Assiria, quella verde, come tempo secolare quella nera si trova sotto, ed è "mentre" sta regnando su Assiria Assurbanipal.

Noterete che fu facendo seguire al regno assiro di Assurbanipal quello di Nabopolassar «su Babilonia», che fu ottenuto lo slittamento (errato) suo e quello di Nabucodonosor, in avanti di 20 anni (ordinali o 19 anni solari) «dopo» i tre anni che dal 628bc (vera data della morte di Assurbanipal) concludono l’egemonia Assira con la sconfitta dell'esercito egiziano a Carchemis nel 625bc (data per la linea dei veri regni).

Gli stessi tre anni (regnati dal vero Kandalanu) e che nella linea temporale sopra sono con la riga bipunta gialla, nella linea temporale sotto diventano, come evento, quelli che vanno dalla morte di Assurbanipal alla sconfitta dell’esercito egiziano a Carchemis nel 625bc.

Le due linee temporali dimostrano però, che non possono essere gli stessi tre anni di "Aššur-etillu-ili (il vero Kandalanu)", in quanto tale re regnò su Babilonia tre anni, dal 650/649bc al 647 (o fino a estate del 647bc) e dopo la morte di suo zio; (ai suoi tre anni di regno seguì, da Marzo del 646bc (fino a Marzo del 645bc) l'anno senza un re (ufficiale) su Babilonia.

Infatti essi (tali tre anni più un anno senza regno omesso dalla madre di Nabonedo), furono scaltramente registrati da Adda-guppi come anni per il successore del re Assiro, mentre in realtà restano solo i:

42 anni di Assurbanipal + 3 anni dopo la sua morte e seguente disfatta egiziana = 45 anni (ordinali) che conteggiati dal 669bc portano al secolare 625/624bc o a quando Nabucodonosor ascende e poi accede come successore di Nabopolassar su tutta l’area Mesopotamica.

Per tale motivo sono indentati dalle piccole frecce bipunta grigie in tutt’e due le diverse linee cronologiche, essendo essi anni riferibili solo allo stesso periodo che va da secolare del 628bc al 625/624bc.

Il "particolare" sta nel fatto che lo slittamento del regno di Nabopolassar nella linea di regni sotto, è graficamente ottenuto senza che io abbia "dovuto" mettere la linea nera come regnata (dal *Kandalanu) "Dopo" il re Assurbanipal (linea Verde); questo dimostra appunto, che il fittizio *Kandalanu altri non era che Assurbanipal stesso.

Essendo Assurbanipal lo stesso (*Kandalanu), non poteva essere quindi il (vero Kandalanu) o suo figlio Aššur-etillu-ili, in quanto il reperto BM 21901 testimonia che durante il 17° anno di Nabopolassar (629bc) il re di Babilonia fu affrontato dall’allora regnate su ciò che restava di Assiria e che era Aššûr-Uballit (uno altro dei figli di Assurbanipal) il quale, appoggiato dall’esercito egiziano, tentò una riconquista di Harran essendo invece definitivamente sconfitto da Nabopolassar nel 629bc (o un anno prima della morte di Assurbanipal).
Nel 18° di Nabopolassar tale reperto, termina registrando che il re di Babilonia continuava a raccogliere l’esercito (per completare al conquista dell'Assiria probabilmente).

Adda-guppi (riferendo il "vero Kandalanu" senza usare tale titolo, ma rendendolo successore di Assurbanipal) e Tolomeo invece riferendolo come il *Kandalanu (22 anni) su Babilonia, lo collocherebbero in ogni caso come successore (o dopo la morte) del vero Kandalanu e appunto prima che iniziasse a regnare Nabopolassar.

Più pasticciato di così …..

Pertanto, dal 646/645bc al 628bc, il regno di Assurbanipal (su Assiria) si sovrappone con quello di Nabopolassar su Babilonia essendo i due regni "contemporanei"; seppure uno fosse stato un regno "fittizio" o solo preteso e l'altro, quello di Nabopolassar, fu invece un militare ed effettivo regno su Babilonia.

Il fatto che con la caduta di Ninive (632bc della vera cronologia babilonese), non sia fatto più accenno ad Assurbanipal (mentre dal 632bc era prigioniero di Nabopolassar), non significa che egli «in qualche modo» non abbia continuato ad essere considerato il «titolare» monarca assiro fino alla sua effettiva morte nel 628bc; appunto fino a tutti i 42 anni (ordinali) registrati da Adda-guppi e pure dalla lista di Uruk.

Ci sono poi altri particolari sui quali riflettere, e che si presenterebbero se il *Kandalanu = Assurbanipal avesse effettivamente regnato 22 anni dal 650/649bc su Babilonia e fino al 628bc (o, con 22 anni come ora conteggiati, dal 647bc al 626bc secondo Tolomeo).

Il *Kandalanu, non poteva essere Assurbanipal se tale presunto re avesse regnato dopo la sua morte; poiché, in tal caso, lo stesso *Kandalanu (o persona fisica diversa da Assurbanipal) sarebbe morto nel 603bc (o nell'attuale secondo anno del regno di Nabucodonosor II) se il re Assiro Assurbanipal fosse effettivamente contato come ora accreditato, dal 667bc e fosse seguito (su Babilonia) da un ipotetico *Kandalanu dopo la sua morte (667bc + 42 anni = 625bc + 22 anni = 603bc); in tal caso, il 602bc diverrebbe il primo anno del regno di Nabopolassar.

Per questo motivo nel grafico, la linea nera resta parallela alla fine del regno di Assurbanipal (freccia verde).

Essendo però in tal caso, Assurbanipal (nei panni del *Kandalanu), per il periodo indentato dalla freccia nera, (come accreditato secondo Tolomeo) sia re d’Assiria e sia re di Babilonia, è impensabile che per quel periodo (o dal 647bc al 625) ci possano essere state guerre in Mesopotamia.
Eppure, almeno a me, non risulta nessuna documentazione che per tutti quei 22 anni ( o dall'attualmente accreditato 647bc al 626bc in tutta la Mesopotamia ci fosse stato un pacifico regno.
Il BM 25127 narra le guerre fra Nabopolassar e il «re d’Assiria» dal (vero) 645bc (in questo caso) fino al suo 3°/4° anno, mentre il BM 22047 narra quelle dal suo 18° anno in poi.

Sorge una lecita domanda:

In questo caso, essendo secondo la cronologia attualmente accreditata, ormai ovviamente morto nel 628bc (o 626bc attuale) Assurbanipal, chi regnava su Assiria o almeno fino alla caduta di Ninive come ora accreditata al 612bc (o per 626 - 612 = 14 anni)?

E chi era il «[re] d’Assiria», che dopo la morte di Sin-šar-iškun per mano di Ciassare I (il figlio di Fraorte II), si sottomise a Nabopolassar (il re di Akkad) per avere salva la vita (BM 21901 al 14° anno di Nabopolassar) come attualmente accreditato al 612bc?

Per quanto possa apparire incredibile e per quanto sia stata intricata tutta la faccenda, questa (quella ripristinata nella prima linea temporale sopra) è la realtà antica che solo la Bibbia con le sue veraci informazioni storiche rivela e conferma a un'attento esame del periodo.

Ricordo che «storicamente», un vero "Kandalanu" regnò su Babilonia (BM 86379 rigo 24) effettivamente per tre anni, o fino a circa la fine del 647bc, nella persona reale (vera) del figlio di Assurbanipal Aššur-etillu-ili (vedi freccia bipunta gialla) il quale succedette allo zio šamáš dal 650/649bc al 647/646bc.

Adda-guppi (Nabonidus H1,B col I rigo 30-31) lo chiama per nome e non secondo il titolo col quale regnava su Babilonia, facendolo così sembrare successore di Assurbanipal invece che effettivo successore dello zio Šamáš-šuma-ukin.

La mancata menzione del «*Kandalanu» da parte di Adda-guppi nel suo documento testamentario, ne evidenzia il suo ruolo fittizio su Babilonia.
La stessa regina Adda (madre di Nabonedo) sarebbe stata quasi certamente «linciata» dai babilonesi se essa lo avesse specificamente menzionato nel suo testamento (Nabonidus H1,B), e suo figlio Nabonedo (che era Assiro) avrebbe perso il trono.

*** in buona sostanza, Adda-guppi registrando Aššur-etillu-ili per tre anni prima di Nabopolassar, sovrappose di fatto tali tre anni effettivamente regnati dal figlio di Assurbanipal su Babilonia (freccia gialla) con i tre anni dopo la morte di Assurbanipal (freccia piccola grigia della seconda linea), mentre ormai, in alta Mesopotamia, era ancora attiva solo la potenza Egiziana ad ostacolare Nabopolassar (freccia piccola grigia della prima linea).

Ottenne questo risultato semplicemente dichiarando che il «vero» Kandalanu, Aššur-etillu-ili avesse regnato prima di Nabopolassar (cosa vera) ma facendo dedurre l’evento (qui sta il falso), come essere occorso dopo la morte di Assurbanipal.

Vedi il pari periodo indentato dalle due frecce bipunta grigie parallele ad Assurbanipal = *Kandalanu; (indicano il "salto" cronologico di regno da Assiro a Babilonese col quale Nabopolassar e Nabucodonosor sono "spinti, o fatti slittare" di oltre 20 anni verso il regno di Neriglissar, riempiendo coì il vuoto storico dei venti anni cancellati ad Evil-Merodac).

Il resto dei pasticci (anno di partenza dei due re Assiri due anni più tardi o ad anno 81° di Nabonassar), omissione del vero Kandalanu e dell’anno senza un re su Babilonia (o bassa Mesopotamia), eclisse di luna del 621bc attribuibile così al 5° di Nabopolassar (avendo elencato il 621bc come 127° anno di Nabonassar) li fece prevalentemente lo stesso Tolomeo.

Il tutto dovrebbe essere ora ben evidente.

Gerusalemme fu distrutta nel 607 a.e.v. e durante il 18° anno del regno di Nabucodonosor II.

Tutto il VAT 4956 è astronomicamente coerente con quanto ivi registrato solo quando sia stimato per il 587bc in occasione del 38° anno del re Nabucodonosor II.

I 70 anni di esilio del popolo giudaico terminarono nel 537 a.e.v. col loro ritorno in Giudea nell’ottobre di quell’anno.

Che piaccia o non piaccia quindi a qualcuno, dal -0606 (astronomico, o 607bc) al 1914 e.v. intercorrono 2520 anni interi.

monseppe2
[Edited by monseppe2 6/12/2016 9:13 AM]
--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:58 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com