VAT 4956 = 38° di Nabucodonosor II
printprintFacebook

Annunci per i visitatori
Questo Forum informa su storia-archeologia-astronomia e bibbia relative al periodo Neo-Babilonese (669bc-523bc). Dimostra che Gerusalemme fu distrutta nel 607 a.E.V. e non nel 587bc attualmente accreditato.
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Osservazioni di Saturno durante il *Kandalanu (Smascherato come finto il regno di 22 anni)

Last Update: 6/12/2016 10:46 AM
Author
Print | Email Notification    
5/31/2015 10:11 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 416
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Diapositiva 6


Diapositiva 6

Un Exeligmos di 54 anni e 33 giorni indenta l'eclisse del 641bc del 5° anno di Nabopolassar con l'eclisse del VAT 4956 del 4 Luglio 587bc.




Come ho già illustrato, l’eclisse del 641bc «realmente» occorse durante il (vero) quinto anno di Nabopolassar.

Dal terzo anno del fittizio *Kandalanu (645bc), al 625bc, si formò un «vuoto storico», creato da Adda-guppi con lo spostamento delle registrazioni dei tempi originariamente regnati da Nabopolassar e da Nabucodonosor II verso Neriglissar, dopo l’antica riassegnazione documentale alterata, con la quale furono slittati in avanti di 20 anni (ordinali) i tempi regnati dai re Nabucodonosor II e da Nabopolassar; cancellando così il tempo (storico) realmente regnato da Evil-Merodac.

25 o *22 dopo la morte di Šamaš-šuma-ukin (*Tolomeo non conta i tre anni del vero Kandalanu), sempre Tolomeo, dal calcolato 625bc, elenca Nabopolassar regnare per 21 anni o fino al 605/604bc. Per riepilogare il «pasticcio» così ottenuto, ho tentato uno schemino qui sotto.

Come risulta oggi la cronologia alterata anticamente da Adda-guppi e da Tolomeo:
- - - - - - -641bc
- - - - - - - -↓ ← Eclisse del 641bc; contando secondo Tolomeo, l’evento astronomico sarebbe attribuibile nel settimo anno del *Kandalanu.
↓← 647bc secondo Tolomeo (su cronologia alterata da Adda-guppi)…...…↓← 625bc …………..…Nabopolassar……………....605bc↓
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 ← (*Kandalanu) 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21

In realtà, la cronologia occorse come segue ….
- - - - - - - 641bc
K N - - -- - ↓ ← Eclisse del 641bc; occorsa durante il 5° di Nabopolassar (probabilmente ne fu omessa o distrutta la sua documentazione).
x x 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 ← (anni di Regno su Babilonia per Nabopolassar)
K N↑←645bc - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - ↑ ← 625bc muore Nabopolassar, ascende Nabucodonosor II.
K è il terzo dei tre anni del vero Kandalanu (Aššur-etillu-ili) e N è l’anno senza re su Babilonia (646bc).

Durante i 22 anni del fittizio *Kandalanu (che Tolomeo fece partire dal 647bc con il 101° di Nabonassar), dopo il suo *7° anno durante il quale comunque occorse l’eclisse del 641bc, Tolomeo fece rimanere 15 anni al regno del *Kandalanu, dopo di che fece partire direttamente dal 625bc (come primo anno) il regno per Nabopolassar e, dopo i 21 anni (ordinali) regnati dal re caldeo, lo fece giungere al 605bc (indentandolo come 123° di Nabonassar) per un totale di (15 + 21 = 36 anni) dall’eclisse del 641bc.

Questi 36 anni, sottratti ai 54 anni di un Exeligmos (illustrato in diapositiva), di anni ne fanno restare 18; e Tolomeo 18 anni (ordinali) dopo il 605bc, fece (logicamente) calcolare tale *18° anno di regno per il re Nabucodonosor II in corrispondenza del secolare 587bc (o all'anno 161 di Nabonassar).

Con tale conto tolemaico, l’attuale cronologia accredita oggi al secolare 587bc = *18° di Nabucodonosor, l'evento della distruzione di Gerusalemme e del suo Tempio (in modo decisamente pasticciato direi).

E chi ha mai detto che il *Kandalanu cominciasse a regnare su Babilonia nel 647bc? Tolomeo?

Adda guppi, menziona il (vero) Kandalanu ma non usando tale titolo, neppure come o per il *Kandalanu, registrandolo solo col nome proprio di Aššur-etillu-ili; quindi non fu Adda-guppi a dirlo.

E su quale base documentata (di allora) tale storico e astronomo (Tolomeo) fece tali assegnazioni?

Nell’Akitu Chronicle (ABC 16, reperto di mano "babilonese") o BM 86379 al rigo 2, per il re Assiro Esarhaddon (Padre di Assurbanipal e di Šamaš-šuma-ukin), sono registrati 12 anni di regno, sommati (nel reperto stesso) agli 8 di Sennacherib totalizzandoli al rigo 3, specificamente nel reperto, in «venti anni».

Eppure, Tolomeo, per il re Esarhaddon, di anni di regno ne registra tredici invece che di dodici (vedi lista dei re di Tolomeo, ad anno 80 di Nabonassar).

Un altro anno, Tolomeo, lo attribuisce come (aggiunto) al *Kandalanu ignorando l’anno senza un re su Babilonia nel 647/646bc (anno che è registrato nel BM 25127 rigo 14); tale stesso anno, è invece (più correttamente) ignorato per lo stesso *Kandalanu nella lista Seleucide dei re di Uruk, che gli assegna solo 21 anni di regno.

Se a questi due anni «aggiunti» da Tolomeo, si sommano i 20 anni del vuoto storico voluto da Adda-guppi, ecco che i 22 anni per il fittizio *Kandalanu sono ben serviti nella lista dei Re di Tolomeo.

Che la cronologia dei regnanti del periodo Assiro-Neobabilonese sia «pasticciata» sin dalle sue origini è ormai ben evidente.

Tolomeo, obbliga a segnare, nella ricostruzione di Depuydt, l’inizio del regno di Šamaš-šuma-ukin al secolare 667bc (o anno 81 di Nabonassar).

Adda-guppi invece, li conta come segue (mi baso qui sempre su cronologia attualmente accreditata):

Da inizio di Nabopolassar (andando a ritroso) o attuale 625bc, tre anni di Aššur-etillu-ili (da Adda-guppi che lo colloca "dopo" la morte di Assurbanipal), = 628bc e, contati i 42 anni di Assurbanipal = 670/669bc (quindi non nel 667bc suggerito da Tolomeo!).

E’ storia ormai assodata che Assurbanipal inizi a regnare su Assiria assieme a suo fratello che regnava invece su Babilonia (con Akitu spostato di un mese); pertanto, i loro regni su Assiria e su Babilonia partirono assieme (secondo le «giuste, stavolta» informazioni di Adda-guppi), o nel secolare 669bc.

Eppure, «Tolomeo», quando fece iniziare il regno di Šamaš-šuma-ukin?
Nel 667bc (81° di Nabonassar) o due anni più tardi.

Il «pasticcio» è «evidente», direi.

Dando a Šamaš-šuma-ukin un regno spostato di 2 anni, Tolomeo fece giungere alla ricostruzione cronologica del «fantomatico» *Kandalanu appunto a partire dal 647bc e, 22 anni dopo, la fece (per deduzione logica) collegare ad Nabopolassar con una data obbligatoriamente segnabile al 625bc (segnandolo specificamente come al 123° anno da Nabonassar).

Sì, è proprio su queste date «pasticciate» che si basano "oggi" tutte le «forti evidenze e prove storiche e documentali» con le quali coloro che non accettano i tempi suggeriti dalle informazioni storiche della bibbia, vorrebbero deridere come "creduloni" coloro che invece in essa confidano sapendola fedele e veritiera.

Nel BM 38462 (LBAT *1420), dove è registrata l’eclisse dell’otto gennaio 587bc = *17° del re, al rigo Obverse ii, 17-18, l’informazione è purtroppo seguita una «provvidenziale» [lacuna] che non permette di confermare in tale reperto anche l’eclisse del quattro Luglio (587bc), se vi fu comunque registrata come osservata o anche come solo "calcolata" (poiché certamente era almeno «calcolabile»).

In senso astronomico, l’eclisse del 4 Luglio 587bc non può essere negata (Il numero di Saros 49 fa fede per la coppia di eclissi in Exeligmos del 641bc e del 587bc)

-0586 Jul 04 20:22 T+ 49 -0.169 2.570 1.558 109m 48m (Eclisse totale di Luna, 4 Luglio 587bc, «osservata» e registrata nel VAT 4956 al rigo obverse 17).

Tantomeno può essere negata quella dell’otto Gennaio del 587bc.

-0586 Jan 08 04:00 T- 44 0.010 2.904 1.808 115m 52m (Registrata come osservata nel BM 38462 e occorsa 177 giorni prima)

Similmente, non possono essere negate neppure le loro «gemelle in Exeligmos» distanti 54 anni e 33 giorni prima:

-0640 Jun 01 22:44 T 49 -0.391 2.155 1.156 102m 29m (Eclisse totale di Luna del 2 Giugno 641bc, osservabile ma che non risulta registrata).

Preceduta, 177 giorni prima dalla corrispondente gemella del successivo otto gennaio 587bc.

-0641 Dec 07 03:29 T- 44 0.034 2.866 1.758 116m 52m (Eclisse totale di Luna del 7 Dicembre *642bc, osservabile ma non registrata).
(* I tempi sono a ritroso; per tale motivo il *642bc viene prima del 641bc, mentre il Saros 44 precede il Saros 49; le eclissi "opposte" o distanti 177 giorni o 6 mesi lunari fra loro, sono numerate con 5 numeri di Saros di differenza).

Questa gemella del 7 Dicembre, in particolare, sarebbe occorsa durante il sesto anno (*642bc) del *Kandalanu, secondo come lo registra Tolomeo.

Qualcosa non torna certamente nelle assegnazioni dei re associati agli eventi astronomici che sono registrati nel reperto Lbat *1420 o BM 38462, il quale, in obverse Col I, al rigo 1, registra specificamente il nome di Nabucodonosor, anche se nei primi 5 anni del re è sono leggibile; seguono Lacune, fino all’anno undicesimo, quando il nome del re è nuovamente in chiaro (vedi, per questo, la lista comparata in diapositiva 5 della "Fonte" di eclissi e LBAT).

E’ necessario capire lo sbaglio che probabilmente fece Tolomeo (e che può essere stato replicato oggi) nelle assegnazioni di regni che furono associate avendo come base di partenza col primo anno di Nabonassar (747bc).

Il tempo trascorso (sequenziale) resta lo stesso, mentre sono le cronologie assegnate che riferiscono sia re di Assiria e sia re di Babilonia quelle che non consentono una facile identificazione di eventuali regni sovrapposti come anni secolari (un re su Assiria mentre l’altro era su Babilonia) durante un comune periodo di tempo sequenziale.

L’astronomo (Tolomeo), segnala due anni che registra come anni «senza regno» su Babilonia (dopo Sagron II; gli anni 704bc e 703bc da lui collocati come 44 e 45 di Nabonassar).

Il commento in tavola 1, di Bickerman del 1968 suggerisce per quel periodo, di due «pretendenti» al trono di Babilonia (stesso fatto come per il *Kandalanu = Assurbanipal), che non furono accettati come re dai Babilonesi.
Ora, se la cronologia era di re Babilonesi, Chi regnava in quei due anni su Assiria?

Tolomeo riferisce pure un’altra lista di otto anni come «senza regno» (su Babilonia). Bickerman commenta che fu a seguito della distruzione di Babilonia da parte di Sennacherib e fino a Esarhaddon che la ricostruisse.

Quindi, per quegli stessi (20) anni, riferiti a Babilonia, nel reperto archeologico BM 25901 alle righe 34 e 35, è riferito che Sennacherib regnava otto anni (senza Akitu, evidentemente) su Babilonia, essendo poi seguito da Esarhaddon per 12 anni (sempre senza Akitu, essendo essi re Assiri).

«Senza Akitu, o senza riconoscimento ufficiale del regno per venti anni» non lo dico io ma lo riferisce il rigo 35 del BM 25901.

«Venti anni completi, Bêl rimase in Aššur e l’Akitu festival non ebbe luogo.»

Tolomeo, diversamente, assegnando 13 anni al re Esarhaddon, allungò a 21 anni la durata totale del periodo appena esaminato.

Se il periodo di due anni senza un re fosse stato confuso da Tolomeo, essendo due i pretendenti al trono (Marduk-Zakir-shum e Marduk- baliddin) ma fossero riferiti a un solo anno di rifiuto da parte dei babilonesi, in quanto evidentemente, era lo stesso re assiro Bel-ibni, che in tal caso, nel tempo sequenziale di Nabonassar risulterebbe aver regnato (su Assiria) per [4] anni, unito al tredicesimo anno per Esarhaddon, ecco che i «due» anni che fecero slittare al 667bc l’inizio del regno comune di Assurbanipal su Assiria e di Šamaš-šuma-ukin in su Babilonia, si ricomporrebbero (togliendoli ovviamente, essendo stati «aggiunti» da Tolomeo) e riportando al corretto «669bc» il primo anno di regno per entrambi i due regnanti.

In sintesi, quindi, dal 669bc al 650bc (20 anni ordinali) regnano i due fratelli assiri; uno su Assiria (Assurbanipal) e l’altro su Babilonia (Šamaš-šuma-ukin).

Alla morte del re di Babilonia, il fratello e re Assiro Assurbanipal pone sul trono babilonese, come erede dello zio, suo figlio Aššur-etillu-ili, il quale regnerà per tre anni fino verso la fine del 647bc quando morirà a seguito di rivolte babilonesi (e assire).

I due generali Assiri che nel 647/646bc (lista di Uruk) tentarono di governare su Babilonia, furono respinti dal sorgente Caldeo Nabopolassar, e per quell’anno non ci fu un re su Babilonia (neppure assiro, come specifica il BM 25127 rigo 14).

Da quell’anno, (647bc) Assurbanipal iniziò a considerarsi legittimo pretendente erede al trono di Babilonia, in successione a suo figlio Aššur-etillu-ili, senza però mai ottenerne anche il governo militare della città e del paese annesso, in quanto nella primavera del 645bc i babilonesi riconobbero come re su di loro solo Nabopolassar.

Agendo come re di Babilonia (senza esserlo nella realtà) Assurbanipal creò i presupposti per quel regno «parallelo» al regno di Nabopolassar, ben noto a Adda-guppi, e che sarà poi alla base della moderna confusione della cronologia babilonese com'è ora accreditata.

Per i più critici che non accettassero l’eclisse del 641bc in quanto non documentata.

000-001-002-003-004-005-006-007-008-009-010-011-012-013-014-015-016-017-018-019-020-021-022-023-024-025-026-027-028-029
641-640-639-638-637-636-635-634-633-632-631-630-629-628-627-626-625-624-623-622-621-620-619-618-617-616-615-614-613-612
005-006-007-008-009-010-011-012-013-014-015-016-017-018-019-020-021-001-002-003-004-005-006-007-008-009-010-011-012-013
-↑ Quinto vero anno del regno di Nabopolassar.--------------------------------↑ Primo vero↑anno di Nabucodonosor II.
-↑ intervallo di tempo: -------------------------------20 anni solari interi---------------------------↑< Vero regnante ↑ durante eclisse del 621bc.

030-031-032-033-034-035-036-037-038-039-040-041-042-043-044-045-046-047-048-049-050-051-052-053-054 << anni (solari) di un Exeligmos.
611-610-609-608-607-606-605-604-603-602-601-600-599-598-597-596-595-594-593-592-591-590-589-588-587 < 014-015-016-017-018-019-020-021-022-023-024-025-026-027-028-029-030-031-032-033-034-035-036-037-038°<<(Vero) di regno di Nabucodonosor

Io, dal secolare 641bc come 5° di Nabopolassar, con 54 anni, trovo corrispondente eclisse di luna della stessa famiglia di Saros 49 nel 587bc; dichiarando io suddetta eclisse registrata nel diario astronomico VAT 4956 e in occasione del 38° anno di Nabucodonosor II, la "dichiaro" pure confermata da un’altra eclisse di Luna totale, 177 giorni prima, tramite quella dell’otto gennaio 587bc che è registrata nella LBAT *1420 (BM 38462 in Obverse II, 17-18.... che però fu assegna (alterata) al *17° anno del re.
Una verifica simile mi pare che non faccia nessuna piega; la registrazione della LBAT *1420 o BM 38462 "non è o non fu registrata in modo "verace"".

Ecco che cosa succede, invece, se seguo la procedura (ora accreditata) suggerita da chi mi potrebbe criticare.

Dal 621bc documentato da Tolomeo per il 5° di Nabopolassar, 54 anni (solari) e 33 giorni dopo, giungo al 567bc = *38° anno di Nabucodonosor come ora accreditato ufficialmente. L’eclisse in Exeligmos (saros n° 31) con quella di Tolomeo del 621bc, nel 567bc era parziale e di sola penombra; difficilmente osservabile e, seppure occorsa in senso astronomico, era fuori del tempo segnato nel diario VAT 4956 come ora accreditato.

Strano; non arrivo al 568bc?

Non «trovo», come per il caso che parte dal 641bc = 5° Nabopolassar, la corrispondenza (nel 4 Luglio) al diario astronomico VAT 4956?
Trovo però, nel 38° anno di Nabucodonosor (ora accreditato al 567bc) l’Exeligmos (visibile da Babilonia) ma non registrabile, (la Nasa la segnala come "N") in quanto era un’eclisse parziale di penombra per la Luna e proprio della famiglia saros 31: come quello dell’eclisse di Tolomeo!

Che cosa dimostra questo?

Dimostra che dal 5° di Nabopolassar, (641bc) al 38° di Nabucodonosor (587bc) sono intercorsi esatti 54 anni e 33 giorni indentati da due eclissi totali di Luna, una delle quali è proprio quella del 4 Luglio registrata nel VAT 4956 al rigo Obverse 17.

Questa verifica di tempo di regno, è pure confermata da un GoalYear (di Saturno con Giove) di 59 anni che, partendo appunto dal 641bc giunge proprio e corrispondentemente al 582bc, o 43° anno di regno per Nabucodonosor II, quando egli poi morì durante l’estate di quell’anno.

Perché invece, se parto dal 621bc come 5° di Nabopolassar, mentre gli stessi 59 anni del GoalYear portano al 562bc (coerentemente al GoalYear che parte dal 641bc), diversamente, l’Exeligmos di 54 anni indica invece, con il 567bc; un anno in più? (Ovvero non mi giunge al 568bc, anno attualmente stimato del diario VAT 4956).

Per il fatto che l’eclisse di Tolomeo del 621bc non occorse mentre ragnava su Babilonia Nabopolassar, essa occorse invece mentre su Babilonia era re Nabucodonosor II al suo quarto (4°) anno di regno!

Il VAT 4956 con l’eclisse del 4 Luglio 587bc, attesta che:

Dal quinto anno del regno di Nabopolassar al quarto anno del regno di Nabucodonosor intercorrono 20 anni (interi) di «tempo».

Contando lo stesso periodo di tempo ma seguendo il sistema «ordinale (1°, 2°, 3° ecc.)» di anni (di regno) dal 641bc al 621bc invece, se ne contano 21 e non «20».

Per tale motivo, l’anno segnato seguendo il (vero) 621bc che non era un *5° anno di regno (contando 21 ordinale) ma era un 4° anno di regno (contandone 20 secolari o cardinali), trova un anno in più rispetto al conto «cardinale o astronomico», portando quello che sarebbe l'anno del VAT 4956 ora accreditato come *37° anno del *568bc, ad essere diversamente contabilizzato al 38° anno del 567bc come sopra visto,

L’occasionale inesatta incisione del segno unitario cuneiforme dell’anno del re sul VAT 4956, che pur essendo un 38, lo rende possibilmente leggibile come 37° anno del suo regno, e il fatto che lo spostamento di 20 anni ordinali dalla vera data del diario (587bc) riconducesse a tale *568bc, ha occasionalmente posto la distanza astronomica del diario osservato originariamente nel 587bc a soli 19 anni (solari) da quello attualmente stimato per il 568bc, facendogli così beneficiare dell’eccezionale concordanza del ciclo di Metone per la posizione della Luna fra le due date, e non rendendo immediato il riconoscimento della datazione errata che era stata così indotta.

In sintesi, questo pur complesso ragionamento, dimostra uno dei «motivi» per il quale sia stata oggi accettata ufficialmente al 37° anno del re in corrispondenza del 568bc la stima di osservazione del VAT 4956.

Gli altri «motivi», sono di ordine «documentale»; attenendosi a quanto fu registrato, la sola via da seguire (corretta dal punto di vista professionale) era quella.

Sbagliata fu però l’indifferenza mostrata verso le informazioni storiche della Bibbia, che suggerivano fortemente un diverso ordine dei tempi regnati dai re Nabopolassar, Nabucodonosor ed Evil-Merodac. Tutto quanto sopra detto e verificato, dovrebbe dimostrarlo sufficientemente.

La cosa migliore (per Adda-guppi) sarebbe stata quella di far associare l’eclisse del 4 Luglio (587bc) al 18° anno del re nella lista Lbat *1420 del BM 38462; essendo però in lacuna proprio tale informazione (se tale eclisse fosse stata omessa o osservata), resta oggi valido in senso documentale solo il riferimento a quella dell’otto Gennaio, appunto associata al 17° anno come documento.

La fortuita dicitura incerta di 37/38° anno del re nel VAT 4956 ha poi sviato ogni futuro controllo, grazie alle alterate informazioni sulle assegnazioni di regno da lei (Adda-guppi) lasciate pervenire ad arte ai posteri; coi soli due anni di regno fatti registrare per il re Evil-Merodac.

Le informazioni storiche della Bibbia, più volte confermate dallo storico Giuseppe Flavio, con un esilio di 70 anni, suggeriscono per la distruzione di Gerusalemme e del suo tempio una datazione al 607bc (o a.e.v.).

Pure i trentasette anni di prigionia di Ioiachin, re dei giudei, confermano come corretti i tempi che suggeriscono al 607bc (o a.e.v.), durante il diciottesimo anno di regno di Nabucodonosor, la caduta e distruzione di Gerusalemme.

E’ a motivo di questo depennato ventennio regnato da Evil-Merodac quindi, che Il BM 38462 registra l’eclisse di 8 Gennaio del 587bc assegnandola al *17° di Nabucodonosor II invece che al suo 37° anno (quasi finito), quando occorse realmente (vedi anno -586 8 Gennaio della diapositiva 5 per le LBAT).

Pertanto, nella realtà degli eventi di quel periodo, L’eclisse dell’otto gennaio occorse comunque nel 587bc ma verso la fine del trentasettesimo anno del regno di Nabucodonosor II e fu seguita, 177 giorni dopo, da quella del 4 Luglio del 587bc registrata in rigo Obverse 17 del VAT 4956 il quale fu osservato realmente durante il suo trentottesimo anno di regno (gli * indicano date che furono alterate anticamente o che non sono corrette attualmente).

Nella cronologia falsata anticamente da Adda-guppi, tale evento dell’8 Gennaio 587bc fu poi forzatamente registrato da ogni successivo copista come occorso in occasione del diciassettesimo anno del re; che sia però una falsata documentazione di assegnazione di regno (con le altre associate assegnazioni), dovrebbe essere ormai ovvio ed evidente.

Domanda importante.

L’eclisse di luna registrata nel VAT 4956 occorse: durante il 568bc (37° anno e non visibile da Babilonia), o durante il 587bc (38° anno) essendo totale e visibile da Babilonia?

Al rigo 17 della parte Obverse del VAT 4956, per il 15° giorno, è registrata l’osservazione di un «DKD» misurato in 7,30° na.

Come DKD tra Sole e Luna, precursore di una possibile eclisse di luna durante la seguente notte, il valore di 7 gradi e 30 primi sarebbe troppo elevato.

Non sarebbe indice probabile di eclisse visibile sul posto.

Analizziamo il problema:

La sera del 15° giorno babilonese iniziava quando il Sole era già tramontato (o stava finendo il suo tramonto).

Un DKD tra Sole e Luna, dovrebbe almeno poter vedere (IGI) il Sole (AN) assieme (o "opposto") alla Luna (AN) per essere tecnicamente tale.

Anche considerando il DKD come lo stima Sachs con la teoria delle sei lune, nel 568bc, il 15° giorno del III mese SIG (Simanu), appena dopo il tramonto, coincise con il secolare 4 Luglio del 568bc.

In senso babilonese, non ci fu un DKD precursore di eclisse visibile in quella sera (vedi la prima foto panoramica sotto la diapositiva); in ogni caso non fu misurabile in 7 gradi e trenta primi, sorgendo la Luna solo 20 minuti dopo il tramonto del sole (na = 5°) calcolati col più affidabile «RedShift6».

Neppure al mattino seguente, o al secolare 5 Luglio del 568bc (a eclisse di Luna in emisfero opposto ormai conclusa) ci fu un DKD di 7° e 30’ tramontando la luna 40 minuti (circa 10 gradi na contro i 30 minuti di 7° e 30’) dopo il sorgere del Sole.

E già questa imprecisione da sola inficerebbe all’assegnazione al 568bc = 37° di Nabucodonosor la stima di osservazione del diario VAT 4956.

Il rigo obverse 18 del VAT 4956, accenna il senso di: «si completa col (una stella del) Leone». Questa specifica, fa supporre che l’eclisse fu osservata.

Viene attualmente detto che la dicitura: «AN KU10 sin» si riferisca a un'eclisse di Luna prevista o predetta ma non osservata.

Se fosse stata vista, viene ora detto, che sarebbe stata registrata come: «sin KU10 AN».

A me risulta che solo dal il regime Persiano su Babilonia in poi, sarebbe stata usata questa "regola".

Non prima però, o non nel periodo Caldeo o Assiro o precedenti.

Lo dimostra come fu registrata anche nel reperto BM 32312 un’eclisse osservata alla presenza del «Vegliardo (la costellazione del Perseo)» (oltre che nel VAT 4956).

In entrambi tali diari, l’eclisse di Luna fu registrata col vecchio metodo: «AN KU10 sin».

Nel secolare 587bc, durante il 38° di Nabucodonosor II, il giorno 14° di Simanu (o a solo sei minuti circa prima del 15° giorno del mese), si poteva osservare un DKD precursore di eclisse di Luna per la notte seguente, misurando, appena il sole iniziava il suo tramonto, la Luna che a Est era alta 2 gradi (o 12 minuti na pari a 3 gradi così misurati) sopra all’orizzonte visibile (Vedi la seconda panoramica sotto la diapositiva); ma non fu quello il «DKD» registrato in rigo Obverse 17 del VAT 4956.

UN DKD, per definizione, vede un dio con un altro dio. Dai Babilonesi, anche i pianeti erano considerati delle deità (AN); dalle loro posizioni astrali (o rispetto a costellazioni) gli astrologi di corte traevano presagi o vaticini per il Re (Vedi l'Omen).

Il DKD che fu registrato nel VAT 4956 al rigo obverse 17, era dunque fra la Luna (AN) e il pianeta Saturno (AN) che, appunto nel giorno 15° fu misurato, al momento della sua prima apparizione, rispetto alla Luna.

Le due foto più chiare (in vista a occhio nudo o «true») illustrano il DKD che fu registrato al rigo obverse 17 durante il 15° giorno, prima dell’eclisse di Luna, e che fu misurato, al momento della prima apparizione di Saturno, come illustrato nella foto a destra, appunto mentre la Luna era alta sopra l’orizzonte visibile con 7° e trenta primi; (la misura di 7 gradi e trenta primi (na), fra l'altro, fu registrata prima della scritta che riferisce il fenomeno di eclisse di luna).

Sachs, stimando nel 568bc il DKD del 15° giorno di mattina, avrebbe dovuto leggere il DKD nel reperto solo dopo l’eclisse che non si verificò, denotando quindi una non buona corrispondenza per la data del 568bc.

Poiché 177 giorni prima, ci fu l’eclisse di Luna del giorno 8 Gennaio del 587bc (a ormai quasi finito 37° anno del re), diventa «provato» oltre che ovvio, essendo il pianeta Saturno in posizione astronomica simile in entrambi i fenomeni, che la dicitura di «17 anno» registrata nel BM 38462 o LBAT *1420, sia stata «alterata» anticamente e cambiata da originale 37° anno, ad anno di regno slittato di 20 anni in avanti, rendendolo ora accreditabile come il 17° anno di Nabucodonosor II.

La diapositiva e le foto sotto di essa, illustrano in senso astronomico quanto è dichiarato sopra.

monseppe2

[Edited by monseppe2 6/12/2016 9:17 AM]
--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:49 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com