VAT 4956 = 38° di Nabucodonosor II
printprintFacebook

Annunci per i visitatori
Questo Forum informa su storia-archeologia-astronomia e bibbia relative al periodo Neo-Babilonese (669bc-523bc). Dimostra che Gerusalemme fu distrutta nel 607 a.E.V. e non nel 587bc attualmente accreditato.
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Osservazioni di Saturno durante il *Kandalanu (Smascherato come finto il regno di 22 anni)

Last Update: 6/12/2016 10:46 AM
Author
Print | Email Notification    
5/31/2015 10:25 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 416
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Diapositiva 7

Diapositiva 7

Lbat 1420 con ripristino originale delle assegnazioni di anno di regno per Nabucodonosor II e per Evil-Merodac






Riporto anche qui, per consultazione, l’elenco delle eclissi occorse durante il regno di Nabucodonosor (e di Evil-Merodac) che sono nella LBAT *1420 o BM 38462, la quale fu anticamente alterata (fatta riscrivere) da Adda-guppi con le assegnazioni di anno di regno per Nabucodonosor alterate in avanti di 20 anni.

A tale lista, ho aggiunto le assegnazioni di anno di regno ora accreditato (anni ordinali, in viola) e di anno realmente regnato (anni ordinali, in Rosso) dei due re originariamente riferiti o viventi durante tali eclissi. In verde, è la sequenza di anni secolari (B.C.) che segnano un anno in più rispetto a una notazione astronomica (-xxx).

Le due parti informative mancanti sono segnate con la voce «Lacuna» in blu. Vi sono anche segnati gli anni saltati.

Ricordo che in periodo B.C, a complicare le cose, gli anni partono da 1bc crescendo a ritroso; (mentre si va nel passato del tempo, gli anni secolari aumentano il loro valore numerico).

Nella notazione Gregoriana non esisteva l’anno zero (0), facendo partire gli inizi dei conteggi di anno di regno sempre da (1 o «primo anno») e per tale motivo, nella notazione astronomica, gli anni segnati (che invece considerano l’anno zero essendo contati come «anni interi») risultano pertanto conteggiati nel loro valore con un anno in meno per lo stesso evento astronomico.

I tre asterischi *** celesti sono per evidenziare che, seppure nel reperto archeologico sia stata specificata la voce «17° anno» per quell’evento in corrispondenza del secolare 587bc (-586), in realtà, tale eclisse dell’otto Gennaio 587bc occorse durante (o verso la fine) del 37° anno di regno di Nabucodonosor II.

I tre asterischi *** Rossi sono per evidenziare l’anno effettivo (accessione) nel quale Evil-Merodac «divenne re » riconosciuto dai babilonesi, ovvero nella primavera del 579bc dopo i due anni (Nr) di ascesa prolungata per Evil-Merodac; lo stesso anno secolare 579bc, (è invece «attualmente accreditato» come 26° anno del regno di Nabucodonosor (26° nella fonte segnato come agosto -578 e come BC segnato in verde come 579bc).

In buona sostanza, il secolare 604bc (-603) col quale inizia la lista della LBAT *1420 corrispondeva in origine, o nella realtà regnata da Nabucodonosor II, al suo ventunesimo (21°) anno di regno, anche se la cronologia attuale basata su Adda-guppi, su Beroso e Tolomeo, lo stima «su base documentale» in corrispondenza del suo 01° (primo) anno di regno.

Va osservato che i fenomeni astronomici (le eclissi osservate o predette) registrati nella tavola, restano immutati nel loro ordine occorso in senso di anni secolari o anni astronomici.

Le «alterazioni documentali» generate anticamente dalla regina Adda-guppi, riguardano solo le diverse «assegnazioni» di anno di regno del regnante che fu diversamente associato al fisso evento astronomico.

La tabella qui illustrata mostra, in colonna rossa e in colonna verde, appunto la ricostruzione o il ripristino degli originali anni di regno che occorsero in occasione degli eventi astronomici ivi registrati; ricostruzione, che è in perfetta armonia con i tempi storici del periodo che sono indicati nelle informazioni storiche della Bibbia, e di quelle fonti che non furono alterate anticamente.

Che cosa è necessario "comprendere".

La distanza di tempo "solare" che esiste fra le due date stimabili per il VAT 4956, quella "originale" al 587bc e quella "attuale" al 568bc, è di esatti 19 anni "solari" (o interi, di 365 giorni e 1/4).

A distanza di 19 anni solari o anni interi, la Luna e il Sole sono sincronizzati fra loro nel senso che, se il primo gennaio del 587bc ci fosse stata una Luna piena, pure nel 19° anno seguente o nel primo gennaio del 568bc ci sarebbe esattamente la stessa fase di Luna piena.

A distanza di 19 anni, però, nel caso delle "eclissi di Luna", che hanno un ciclo di 18 anni e 11 giorni, e non di 19 anni "interi", è "impossibile" che nelle due date si possa verificare una uguale eclisse di Luna, che sarebbe possibile solo dopo un "Exeligmos o dopo 54 anni e 33 giorni".

Nel VAT 4956, al rigo obverse 17, è registrato un evento di eclisse di Luna, per la stessa data secolare (giorno e mese) del 4 Luglio per entrambi gli anni diversamente stimati; il vero 587bc e l'attuale 568bc (a motivo del suddetto "ciclo di Metone" di 19 anni).

Tutto questo rende più enigmatico l'identificare una corretta datazione per il Diario. Si aggiunga pure il valore di un cubito astronomico misurato in due gradi invece di quattro effettivi (che nel caso del 568bc ha reso alcune misure evidentemente errate come "quasi corrispondenti", assieme alle errate informazioni storiche del periodo, che hanno reso decisamente difficile comprendere i reali tempi che si susseguirono durante quei regni.


Aiuta però a fare luce, oltre alle informazioni storiche della bibbia, il fatto che il sincronismo della luna in 19 anni sia riferito solo alle fasi Lunari.

Eclissi di Luna, Apogeo e Perigeo, e inclinazione orbitale della Luna, invece, seguendo tempi non sincronizzabili in 19 anni posso aiutare a identificare, tramite discordanze, quale delle due date sia più ragionevolmente accreditabile per il VAT 4956.

Nella foto sotto la diapositiva, è illustrato l'andamento anomalo della velocità orbitale che la Luna mostra mentre si trova diversamente in Apogeo o in Perigeo. Complice l'inclinazione orbitale, in orbita angolare (intorno ai 90° rispetto al sole) più che in fase di allineamento (Novilunio o Plenilunio), la posizione della luna, pur seguendo la stessa fase, trova varianti nella sua posizione osservabile da terra.

Caso tipico è il nono giorno riferito nel VAT 4956 al rigo Obverse 3, dove registra l'osservazione del satellite durante quello specifico giorno del 30 Aprile del sia 587bc che del 568bc.

Rispetto alla posizione indicata riferita alla stella Zavijah della Vergine, fra pari orario del 587bc rispetto a quello del 568bc, la Luna è calcolata sfasata di 7 gradi più a Est se osservata nello stesso giorno nove fra la data 587bc e quella del 568bc (in un giorno, la Luna è mediamente sfasata di circa 12 gradi).

Tanto era lo sfasamento, che non poteva essere "compensato" con una misura ridotta in due gradi per cubito, e non poteva essere giustificata con una ragionevole "tolleranza" da parte dell'osservatore astronomo. Unica soluzione per gli addetti ai lavori, fu quella di considerare il giorno nove inciso nella riga (notate il segno "particolare"), come un errore da parte del copista che invece di ottavo avesse registrato "nono" giorno. Come segno logografo cuneiforme, credo sia difficile... fare "confusione".

A favore del diario per il 587bc, resta l'evidente precisione della misura che si osserva a un controllo computerizzato di quel "nono" giorno (foto a sinistra sotto il grafico). Nel 568bc, invece, seppure la Luna fosse in ottavo giorno a "quasi" un cubito di quattro gradi, gli addetti al lavoro dovevano considerare comunque errata la misura, usando essi un valore di due gradi per ogni cubito.

Devo ricordare che tale errore fu allora mitigato anche da un altro errore da me denunciato da tempo e che ho riscontrato col programma TheSky riguardo alla Luna in quel periodo di tempo. Le sue misure sono sfasate di circa due gradi rispetto al programma RedShift6 che invece trova buone e precise corrispondenze col cubito a quattro gradi nel 587bc. Pertanto:

La riga Obverse tre del VAT 4956 evidenzia una differenza troppo grande per poterla ignorare; evidenza che conferma come corretta l'osservazione indicata nel reperto per il nono giorno del 587bc.

Altra verifica, molto importante, sono i cosiddetti «DKD» o allineamenti Sole – Luna lungo la linea dell’orizzonte in quanto, anch'essi, essendo parametri legati alle eclissi di Luna, sono meglio legati a un ciclo di 18 anni e 11 giorni che a un ciclo completo di 19 anni come nel caso della fasi lunari.

In diapositiva 6 e in diapositiva 11 sono stati illustrati due casi di incongruenze che si avrebbero con i DKD quando si stimino per il secolare 568bc, e come essi meglio e più precisamente corrispondono a quanto descritto nel reperto quando siano stimati per l’originale data di osservazione che fu nel 587bc in occasione del 38° anno del regno di Nabucodonosor II.

IL diario VAT 4956 fu osservato nel 587bc e in occasione del 38° anno di Nabucodonosor II!

monseppe2
[Edited by monseppe2 6/12/2016 9:27 AM]
--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:50 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com