VAT 4956 = 38° di Nabucodonosor II
printprintFacebook

Annunci per i visitatori
Questo Forum informa su storia-archeologia-astronomia e bibbia relative al periodo Neo-Babilonese (669bc-523bc). Dimostra che Gerusalemme fu distrutta nel 607 a.E.V. e non nel 587bc attualmente accreditato.
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Osservazioni di Saturno durante il *Kandalanu (Smascherato come finto il regno di 22 anni)

Last Update: 6/12/2016 10:46 AM
Author
Print | Email Notification    
6/1/2015 10:05 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 416
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Diapositiva 9

Diapositiva 9



In che cosa consistono queste «prove astronomiche»?

Si basano su tre riferimenti archeologici relativi a osservazioni di eclissi lunari e, nella successiva diapositiva, si basano anche sulla posizione di Urano e di Nettuno.

Importante, è il fatto che due di questi reperti archeologici (primo anno di Nabonassar al 747bc e il settimo anno di Cambise al 523bc), siano «fuori» del periodo Neobabilonese vero e proprio che fu possibilmente soggetto alle informazioni storiche alterate dalla regina madre di Nabonedo Adda-guppi.

Il primo, il BM 41985 il quale registra nel suo rigo obverse 2 la famosa eclisse del primo anno di regno per il re Assiro (e Babilonese) Nabonassar, occorsa il 6 Febbraio del 747bc.

Il secondo, è l’ormai divenuto famoso VAT 4956 ma qui stimato per il secolare 587bc in occasione del 38° anno del regno di Nabucodonosor II; tale anno è quasi al centro del problema delle incongruenze storico-astronomiche che affliggono il cosiddetto periodo «Neobabilonese» o, specificamente, i regni di Nabopolassar e di Nabucodonosor II.

Un «metro» di misura per la distanza di tempo che esiste fra i suddetti reperti astronomici, è qui il «GoalYear fra Marte e Venere», i quali pianeti ogni 32 anni si riposizionano in modo molto simile rispetto a una stessa stella.

Nella data in esame, quella che fa capo al primo giorno del primo mese registrato nel VAT 4956, o il 22 Aprile dl 587bc (data con risultati simili al 568bc a motivo dei 19 anni solari), i due pianeti Venere [4] e Marte [1], 16 giorni dopo quell’eclisse di partenza del 6 Febbraio 747bc, erano fra la costellazione del Toro e quella dei Gemelli (vedi la prima foto a sinistra).

Venere [4], quasi in fase di massima elongazione a Ovest era, nel 747bc, a circa metà dei Gemelli, mentre Marte [1] era fra le corna del Toro, a quasi 6 gradi angolari dietro ad Aldebaran, la sua principale stella.

Per una circostanza certamente «fortuita», contando 5 cicli di 32 anni (solari o astronomici) dopo, = 160 anni, nella pari data (riferita al primo giorno di Nisannu del 587bc, Marte [1] e Venere [4] sono nuovamente in posizione astronomica compatibile con suddetti 5 cicli di GoalYear (vedi la seconda foto da sinistra) con Venere [4] nuovamente in fase di massima elongazione Ovest nei Gemelli e con Marte [1] in posizione «astronomica compatibile» fra le corna del Toro (17 gradi angolari dietro ad Aldebaran; ricordo che sono trascorsi 160 anni solari d’intervallo).

A questo punto, i nostri detrattori, prontamente canterebbero vittoria!

Il 160° anno di Nabonassar che corrisponde al secolare 588/587bc è attualmente accreditato (tramite l’eclisse di Luna di otto Gennaio 587bc registrata nel BM 38462 obverse II, 17-18) al 17° anno del regno di Nabucodonosor, e (secondo loro) ciò «smentirebbe» che possa trattarsi del 37° anno di Nabucodonosor II (da monseppe stimato per il 588/587bc).

Così sembra;

«Ai miopi che non leggono la bibbia»!

«E ai pappagalli che non verificano mai personalmente le loro fonti».

Da questo stesso giorno 22 aprile del 587bc, però, con un altro salto temporale di due cicli di GoalYear di 32 anni (o 64 anni dopo) si giunge al secolare 523bc, indentato dal settimo anno del regno di Cambise II, figlio di Ciro il Grande, indentato con due eclissi di Luna registrate nel reperto astronomico BM 33066 o più noto come «Strassmaier Cambise n° 400».

Come illustra bene la terza foto da sinistra, Marte [1] era allora a 22 gradi angolari dietro ad Aldebaran o fra le corna del Toro, mentre Venere [4], ancora una volta in sua massima elongazione Ovest, era al centro dei Gemelli.

Sono così contati 64 anni dal 17° di Nabucodonosor (riferendo il fenomeno di 8 gennaio 587bc che lo assegna a tale 17° anno) e «non» sono stati contati (specificamente) i 20 anni di Evil-Merodac ma è così stato fatto solo un conto in continuum temporale!

Hanno ragione?

NON possono averla, in quanto ciò che ho fatto notare sopra (il canto di vittoria dei detrattori), si basa su: un riferimento «di default» il quale prende per «scontato» che sia il 17/18° anno di Nabucodonosor = al secolare 588/587bc, che a sua volta «sembra» così essere confermato dell’informazione documentale della LBAT *1420 (o BM 38462).

Facciamo bene i «conti»; è attualmente sostenuto (come documentato), che il 588/587bc sia corrispondente al 17° anno di Nabucodonosor II.

E’ anche detto (come documentato da BM 25091 rigo 37-38), che Assurbanipal (assieme al fratello regnante su Babilonia) iniziarono il loro regno su Assiria (e su Babilonia) nel secolare (attuale) 667bc (o 81° anno da Nabonassar).

Avendo regnato per 42 anni su Assiria, dall’inizio del suo regno (di Assurbanipal) al 17° di Nabucodonosor, dovrebbero quindi essere trascorsi:

Da 81 di Nabonassar (o inizio di Assurbanipal ora accreditato al 667bc), al 17° di Nabucodonosor (o 588/587bc) = 160 di Nabonassar o 160 – 81 = 79 anni; come riferito in "Giornale di studi cuneiformi, Vol. 47 del 1995", nella lista di pag. 108 e 109 trattata da L. Depuydt.

79 anni in tutto; da Assurbanipal (ricordo: re su Assiria assieme a Šamáš) a 17° di Nabucodonosor o da 667bc a 588/587bc come adesso accreditato (in continuum temporale) quindi, conto da 667bc:

Meno 42 anni (di Assurbanipal) giungo a (667bc – 42 = 625bc) che è l'attuale accreditato primo anno del regno di Nabopolassar; meno 21 anni di Nabopolassar e giungo a 604bc che è l'attuale accreditato "primo anno del regno di Nabucodonosor II" e, 17 anni ordinali dopo, sarei al 587bc. Sorge lecita la domanda:

E i 21/22 ANNI DEL «*KANDALANU», in questo conto, CHE FINE HANNO FATTO?

Io avrei «trascurato» solo 4 anni (quelli del vero Kandalanu e un anno senza regno) e non 21/22 anni!

SPARITI? Li ha «dimenticati» monseppe?

(No! qui si dimostra che gli anni del *Kandalanu sono contemporanei ad Assurbanipal in quanto fu Egli stesso il "preteso" *Kandalanu)!

Quanti anni ho contato? Da 667bc a 17° di Nabucodonosor sarebbero (42 + 21 + 17 = 80 anni ordinali o 79 anni solari).

Infatti, se dovessi «contare» (dopo Assurbanipal, che parte assieme a suo fratello Šamáš) anche quelli del *Kandalanu (22 di Tolomeo) o come fatto "intendere" da Adda-guppi, ( 3 di Aššur-etillu-ili) avrei:

42 di Assurbanipal + 22 (o 21 Uruk) del *Kandalanu (non riferiti da Adda-guppi) mentre i 3 di Aššur-etillu-ili su Babilonia li considero qui contati dentro questi 22 anni) + 21 di Nabopolassar + 17 anni al 587bc come 17° di Nabucodonosor) = 102 anni!

Dal momento che Assurbanipal è posto partire da 81 di Nabonassar (assieme a suo fratello Šamáš), contando in continuum temporale secondo Nabonassar avrei:

81 di Nabonassar + 102 anni = 183 di Nabonassar! Quanti anni in più ho contato? 102 - 80, appunto i 22 anni in più del *Kandalanu.

Ma che conto "temporale" avrei fatto, pur seguendo la cronologia attuale?

42 di Assurbanipal (667bc - 42 = 625bc); 22 del *Kandalanu (624 - 22 = 602bc); 21 di Nabopolassar (601 - 21 = 580bc); il diciassettesimo di Nabucodonosor, sarebbe quindi nel: (579 - 17 = 562bc!) Ovvero nell'anno della "attuale e accreditata" sua morte?

Ma non si era detto che dovevo arrivare a fine 17° anno di Nabucodonosor II o al Gennaio 587bc e tre mesi dopo, con Marte in Toro e Venere in Gemelli al 22 aprile, del 587bc come 18° anno del re?

Mi diranno.. furbo! Tu non hai contato come contò Tolomeo che nella sua Lista mette il *Kandalanu dopo Šamáš e che era re su Babilonia.

Ricordo che qui io sto contando una linea temporale basata su «anni da Nabonassar» e tali anni (secolari) sarebbero svincolati dai regni sia che siano su Assiria o siano su Babilonia, a meno che essi stessi (re su babilonia e re su Assiria) non si «sovrappongano»! Appunto come illustrato in diapositiva 5.

Per questo ho illustrato che conteggiando un "continuum" temporale di regni; con il *Kandalanu incluso dopo Assurbanipal, "non" si può giungere a un 17° anno di Nabucodonosor nel 587bc ma si giunge all'anno della morte (attualmente accreditata) per il re Nabucodonosor II al 562bc! Volete contare un (continuum temporale su regni fisicamente operativi) come si deve?

Questo, invece, seguendo "anni da Nabonassar" mi suggeriscono le informazioni storiche della Bibbia (e di Giuseppe Flavio) e altri reperti storici per tale periodo:

Anno 1 di Nabonassar = 747bc: E’ registrata nel BM 41985 (obverse 2) l’osservazione di eclisse di Luna del 6 Febbraio nel primo anno di regno di Nabonassar.

Anno 79 di Nabonassar = 669bc: Assurbanipal e suo fratello iniziano a regnare su Assiria e su Babilonia.

Anno 120 di Nabonassar = 628bc: Muore Assurbanipal (il *Kandalanu è dato in tale data da Tolomeo, erroneamente quindi, al suo 20° anno!) Per tre anni, resta come unico antagonista a Nabopolassar, l'esercito egiziano alla guida di Neco II stanziato in Carchemis

Anno 123 di Nabonassar = 625bc: Muore Nabopolassar, Nabucodonosor ascende come erede sconfiggendo gli Egiziani a Carchemis.

Anno 141 di Nabonassar = 607bc: Nabucodonosor, nel suo 18° anno di regno (il 9 Agosto) distrugge Gerusalemme e il suo tempio.

Anno 161 si Nabonassar = 587bc: Nel suo 38° anno di regno, Nabucodonosor fa osservare il VAT 4956. (161 – 123 = 38 anni).

Anno 166 di Nabonassar = 582bc: Muore Nabucodonosor dopo 43 anni di regno.

Anno 169 di Nabonassar = 579bc: dopo due anni di ascesa «sospesa», Evil-Merodac «nell’anno che divenne re (in Aprile)» regna su Babilonia.

Anno 188 di Nabonassar = 560bc: Muore Evil-Merodac dopo 20 anni di regno. (Da questa data, anche la cronologia Attuale corrisponderà, nei secolari per i re segnati)

Anno 192 di Nabonassar = 556bc: Muore Labashi, pochi mesi dopo gli oltre tre anni di regno di Neriglissar.

Anno 193 di Nabonassar = 555bc: L’Assiro figlio di Adda-guppi, Nabonedo diventa re su Babilonia.

Anno 209 di Nabonassar = 539bc: Ciro il Grande assieme a Dario il Medo, conquistano Babilonia.

Anno 211 di Nabonassar = 537bc: Esiliati ritornano in Giudea; finiscono in Ott/Novembre i 70 anni di Esilio del popolo giudaico. (211 – 141 = 70 anni)

Anno 218 di Nabonassar = 530bc Muore il Persiano Ciro il Grande, gli succede il figlio Cambise II.

Anno 225 di Nabonassar = 523bc: E’ osservato lo «Strassmaier Cambise n° 400 (BM 33066)» durante il settimo anno del regno di Cambise.

Scusate, ma proprio non sono riuscito a trovare un «buco» di 22 anni di regno su Babilonia per il «*Kandalanu» riferito da Tolomeo!

A meno che….. Lo stesso Assurbanipal non si pretendesse pure (anche) re su Babilonia appunto col titolo di *Kandalanu, mentre era anche re su Assiria ma sarebbe in sovrapposizione (contemporaneo) col regno di Nabopolassar del quale, è appunto conteggiata solo la sua morte nella lista.

Adda-guppi registra Nabopolassar come regnante (dopo Assurbanipal… e dopo il suo figlio Aššur-etillu-ili per tre anni), e se era veramente Assurbanipal a regnare come *Kandalanu su Babilonia, allora devo contare come continuum temporale appunto come sto facendo, tutto il suo regno Assiro del quale esso era Re! Pertanto, il *Kandalanu sarebbe stato comunque "conteggiato"!

Dopo l’anno 98 di Nabonassar, e fino al 101 di Nabonassar, in Babilonia, alla morte dello zio Šamáš, Assurbanipal, mentre era nel suo 20° anno di regno su Assiria, pone a regnare col titolo di «Kandalanu» suo figlio Aššur-etillu-ili (appunto il «vero» Kandalanu) che morendo nel 101 di Nabonassar (647bc), lascerà per un anno il paese di Babilonia (646bc o 102 di Nabonassar) senza un regnante, mentre il Caldeo Nabopolassar ascendeva militarmente combattendo gli Assiri.

Questo contrasta con la registrazione di Tolomeo, il quale farebbe partire il regno del *Kandalanu su Babilonia dal 101 di Nabonassar (o 647bc), appunto ignorando sia i tre anni del figlio di Assurbanipal e sia l'anno senza un re su Babilonia.

Per poter «contare» i riferimenti (astronomici, relativi a Venere e a Marte) dati dai due GoalYear di 32 anni dal 587bc = 38° anno di Nabucodonosor al 523bc = 7° di Cambise, diventa «obbligatorio» contare pure i 20 anni (ordinali) di regno di Evil-Merodac; diversamente, per Babilonia, risulterebbe un buco storico di regnanti non documentabili dal 579bc al 560bc.

Il secolare 587bc «non» può corrispondere al 17° anno di regno di Nabucodonosor, come si vorrebbe accreditare al presente in quanto, solo per arrivare al 17° di Nabucodonosor durante il secolare 588/587bc, come dichiarato da Tolomeo, si dovrebbe conteggiare un *Kandalanu per 22 anni «dopo» la morte di Assurbanipal, come fu dichiarato da Adda-guppi la quale si riferiva però al "vero" Kandalanu nella fisica persona del figlio di Assurbanipal Aššur-etillu-ili.

Tale «conteggio dei 20/22 anni del fittizio *Kandalanu», è ciò che di fatto spostò o slittò le assegnazioni di anno di regno in avanti, verso il regno di Neriglissar, cancellando i 20 anni di regno di Evil-Merodac, o riempiendone il vuoto storico che si formerebbe da tale cancellazione.

Nello stesso tempo, appunto, quello che era il 37/38° anno del regno di Nabucodonosor, diverrebbe il suo 17/18° anno di regno.

Dovrebbe essere ormai ovvio.

E’ così finalmente «Dimostrato» (documentalmente, e «storicamente» grazie alle informazioni storiche della Bibbia) che Gerusalemme e il suo Tempio furono distrutti nel secolare 607 a.e.v. durante il 18° anno del regno di Nabucodonosor II su Babilonia (o nel 141 di Nabonassar che, in buona sostanza, è pure esso un conteggio in "continuum temporale", seppure con associazione di regni storicamente pasticciata dallo stesso Tolomeo).

La diapositiva sovrastante, illustra appunto il tempo astronomico che va dal primo anno di Nabonassar al 7° anno di Cambise, puntando su 5 cicli (160 anni) + 2 cicli (64 anni) o 7 cicli in GoalYear di 32 anni fra Venere (in fase di massima elongazione Ovest) e Marte; coprendo un totale periodo di tempo secolare di 224 anni.

Le posizioni di Saturno, come visto nelle altre diapositive di questa fonte, solo «confermano» con verifiche tramite GoalYear incrociati di 59 anni assieme a Giove, questo conto astronomico che «esclude» un periodo di regno di oltre 20 (22) anni assegnabile come consecutivo (ma solo preteso) o seguente al re Šamáš (seguito dai 3 anni del vero Kandalanu + un anno senza un regno su Babilonia) che non sia lo stesso Assurbanipal, il quale era quindi contemporaneo del vero regnante Nabopolassar su Babilonia.

Scusate se è poco.

Semplifichiamo?

Mi è stato chiesto:

Lasciando da parte i particolari "tecnici" della verifica, puoi spiegare terra terra o più "semplicemente" la questione del Kandalanu? Grazie.

Risposta.

Del Kandalanu, (che pare sia un «titolo», simile a quello di «Assuero», forse usato anche per il re dei medi Astiage) si hanno poche informazioni di carattere astronomico o storico (battaglie o gesta storiche), a parte il reperto delle osservazioni di Saturno appunto presentate in questa stessa «fonte».

Sembra invece che ci siano molte documentazioni commerciali o amministrative a suo nome (ho sentito dire; anche se non ho ancora potuto leggerne una sola specifica), ma sarebbero irrilevanti per una verifica storico astronomica del regno di tale re.

Adda-Guppi, non menziona mai col titolo di «Kandalanu» nessun re.

Un "Kandalanu" effettivamente regnante su Babilonia, è documentato nel BM 86379 al rigo 24 con la stringata frase:

"Dopo il Kandalanu...nell'anno di (ascesa) di Nabopolassar".

Nel sito archeo-storico informativo di Livius, al nome *Kandalanu è messa la postilla (2) che dice:
"Re di Babilonia (647-627bc) Possibilmente identico ad Assurbanipal".

A questo punto è necessario riflettere:

1) Tale *Kandalanu, riferito in Livius come da postilla, non era certamente un Caldeo. Quindi si deve assumere che fosse stato un Assiro.

2) Dal rigo 9 al rigo 23 dello stesso reperto BM 86379, sono narrate le battaglie (compresa quella di Hiritu) fra Assurbanipal e suo fratello Šamáš-šuma-ukin.

Quindi, si dovrebbe ipotizzare una "lacuna" completa di almeno 20 anni (647/627bc) fra il rigo 23 e il rigo 24 dello stesso reperto o documentale di eventuali gesta per tale re; lo reputo poco probabile.

Una "lacuna" invece, di soli tre anni in tale stringata registrazione è certamente più ragionevole e (considerando le guerre e rivolte del periodo), si assume che i babilonesi non vedessero di buon occhio quel re assiro (Aššur-etillu-ili) "imposto" loro come «Kandalanu» da Assurbanipal.
Questa situazione, meglio si concorda con la furba dichiarazione di Adda-guppi nel suo testamentario Nabonedo H1, B in col. I alle righe 30 e 31 le quali registrano:

"29: Dal 20° anno di Assurbanipal, re di Assiria, quando io nacqui,
30: fino al 42° anno di Assurbanipal, il 3° anno di Aššur-etillu-ili,
31: suo figlio, il 21° anno di Nabopolassar, il 43° anno di Nabucodonosor"

Ho detto "furba dichiarazione" per un valido motivo.

Adda-guppi, prima riferisce il re assiro Assurbanipal, appunto regnante 42 anni, mentre essa si dichiara nata durante il suo 20° anno; e fin qui, enuncia di fatto la durata totale (42 anni) di regno per l'assiro Assurbanipal.

La sua "furbizia" fu quella di far credere che fosse "dopo" Assurbanipal, (o dopo la sua morte o dopo i suoi 42 anni di regno) che il suo figlio Aššur-etillu-ili regnasse per tre anni su Babilonia.
In realtà, essa aveva prima indentato un altro importante riferimento: il "20° anno di Assurbanipal".

Tale 20° anno del re Assiro, era (forzosamente) pure il 20° anno di Šamáš (suo fratello), che stava regnando in quello stesso anno una prima parte del suo regno ventennale morendo nella guerra fratricida appunto riferita nel reperto BM 86379 poco sopra.

Essa, Adda-guppi, sapeva benissimo che Assurbanipal pose suo figlio Aššur-etillu-ili, nipote di Šamáš, su Babilonia come un suo correggente facendolo regnare con il «titolo» di "Kandalanu" ma appunto, furbastramente, non lo menzionò con tale titolo in quel documento testamentario, limitandosi a riferirlo col suo specifico nome.

Adda-guppi tralascia (volutamente?) dopo il vero Kandalanu, l'anno senza un re su Babilonia, e passa direttamente al successivo regnate di quella città e relativa bassa Mesopotamia; il Caldeo Nabopolassar, appunto riferito con 21 anni di regno, seguito poi dai 43 anni del regno di Nabucodonosor.

In tal modo, quello che doveva essere il 38° anno del re Nabucodonosor nel 567bc divenne "oggi" un apparentemente possibile suo 37° anno nel 568bc, attribuibile allo stesso VAT 4956 com'è attualmente accreditato, grazie ai 19 anni solari che lo dividevano dal vero 587bc.

In tal modo, essa fece anche "sembrare" tale sequenza di regnanti "su Babilonia" come occorsa "dopo" la morte di Assurbanipal (42 anni), + 3 ( + 1) + 21 + 43 anni che essa fece seguire dai due soli anni di regno che lasciò registrati al figlio di Nabucodonosor, Evil-Merodac, continuando la sua lista come segue:

"32: il secondo anno di Awel-Marduk, il 4° anno di Neriglissar".

(Neriglissar lo lega qui, col totale di 4 anni; evidentemente per non nominare anche il breve regno di Labashi).

Il suo "odio" nei confronti di Awel-Marduk, lo manifesta pure depennandone poi la sua menzione nella successiva lista in Col. II righe 40-43, omettendolo di proposito, rifiutandosi quindi di dichiarare di averlo dovuto "servire" come re addirittura per 20 anni, dopo i due a seguito della morte di Nabucodonosor; infatti, non citò neppure quei due anni da essa stessa precedentemente riferiti come: "regnati" (Col. II, righe 40-45).
Essa ancora, "e sempre furbastramente", in Col. I rigo 33 dichiara:


"nei 95 anni del dio Luna (sin), re degli dèi del cielo e della terra".

Da "quando" contò tali 95 anni? Essa sperava, infatti che i 4 anni appena riferiti per Neriglissar fossero conteggiati da quel momento (o accessione di suo figlio Nabonedo nel 555bc), riferendoli appunto alla sua età in quel momento.

Indusse così a fare questo conto: 555bc + 95 anni = 650bc.

Essa sapeva che in tal modo, conteggiando in modo coatto il *Kandalanu (alias Assurbanipal) per una durata di regno di almeno 20 anni, sarebbe stata accettata come possibile la sua cronologia anche se cancellava di fatto la storia registrabile di 20 anni del regno di Evil-Merodac.

555bc - 4 - 2 - 43 - 21 - 22 (*Kandalanu) = 647bc, appunto facendo così sembrare confermato l'inizio del suo "inseribile" regno del *Kandalanu per 22 anni; preceduto dai tre anni regnati da Aššur-etillu-ili giungendo così al 647bc, come fine del (vero) Kandalanu di 3 anni iniziati appunto col 650bc, anno durante il quale essa Nacque; (ma non è tutto oro ciò che "luccica").

Quale era il "conto vero" da fare?

556bc - 4 - 20 di Evil-Merodac (+ 2 sospesi da Adda) - 43 - 21 - 1 senza un re in Babilonia - 3 del vero Kandalanu = 649bc, o il primo anno ufficiale del "vero e solo" Kandalanu: Aššur-etillu-ili, in Aprile del 649bc o dopo la morte di Šamáš occorsa durante l'estate del 650bc.

Ho contato dal 556bc?
Sì, perché è nel 556bc che "finisce" il breve regno di Labashi e solo nella seguente primavera del 555bc diventava re Nabonedo (appunto quando Adda aveva ora i 95 anni compiuti da lei dichiarati).

Gli anni di età sono contati "completi" perciò si dice "compleanno".

Adda-guppi "compiva" i suoi 95 anni durante il primo anno di regno di Nabonedo, ma durante il regno di Neriglissar (o quarto di Neriglissar) di anni ne aveva "compiuti" solo 94, ed era nel 556bc.

Avete fatto caso che ho potuto "tranquillamente" ignorare i 22 anni del fittizio *Kandalanu?

Mi diranno: Furbo! Li hai sostituiti con i 20 + 2 di Evil-Merodac!

Siete «sicuri» che li abbia sostituiti io?

E' Adda-guppi che ne dichiara 2 come fossero stati regnati, non io.

Su base delle informazioni storiche della bibbia e su riferimenti di Giuseppe Flavio, io ho onestamente dovuto conteggiare i veri 20 anni ordinali di regno che solo dopo dei due provvisori, furono effettivamente regnati su Babilonia da Evil-Merodac.

Questo toglie, infatti, la possibilità d'inserire i 22 anni del falso *Kandalanu, in quanto, conteggiandoli forzatamente (a ritroso) prima (o dopo conteggiandoli andando verso l’anno 1) dei 20 anni di regno del fratello di Assurbanipal; (inserendoli) arriverei all'anacronistica data storica del 688bc, dovendo saltare completamente o slittare verso Nabonassar il regno di Esarhaddon per 12 anni e quello di Sennacherib di 8 anni (BM 25091 righe 33-34) e pastrocchi simili.

Se proprio devo conteggiare un *Kandalanu, devo quindi sovrapporlo, essendo la stessa persona, al regno di Assurbanipal; appunto dal suo 20° anno (o dal 650bc, dopo la morte del fratello che regnava su Babilonia, (riferito a "titolo" di Kandalanu) e fino al suo 42esimo anno, quando egli morì nel (vero) 628bc.

Ma chi stava regnando fisicamente in quel frattempo su "Babilonia (o dal 650 al 628/625bc)? Questi furono gli eventi (veri):

669bc inizia a regnare Šamáš-šuma-ukin per 20 anni ordinali, fino al 650bc.
Dopo Šamáš, regna per tre anni ordinali suo nipote e figlio di Assurbanipal, Aššur-etillu-ili, che il re Assiro fa regnare su Babilonia col titolo di "Kandalanu" 650/649bc-647bc.

Egli è il (vero e solo) "Kandalanu" il quale fu riferito nel BM 86379 al rigo 24, appunto quello che morì durante "insurrezioni" che furono sia in Assiria che in Babilonia.
Durante tali insurrezioni (647bc/646bc), in Babilonia, «Nel paese non ci fu un re in quell'anno" (BM 27127 rigo 14 e 15) e in quel mentre emergeva (ascesa) il "Caldeo" Nabopolassar che divenne re sui Babilonesi (accessione) alla fine del mese di Addaru, nella primavera (4 Aprile) del 645bc.

Occorre tenere conto che ci fu un mese intercalato in Ulûlu II del 646bc (BM 76738, rigo Obv. 4) probabilmente comandato dal re Assiro Assurbanipal alla fine del suo 24° anno come re d'Assiria e pure essendo alla fine del suo secondo anno come fittizio *Kandalanu, mentre pretendeva la successione diretta al trono dopo la morte del figlio Aššur-etillu-ili.

Il grafico che ho inserito in diapositiva 5 dovrebbe illustrare bene queste situazioni storiche del periodo.

Le informazioni storiche della Bibbia e di Giuseppe Flavio, assieme alle verifiche astronomiche effettuate tramite Saros, Exeligmos, eclissi di Luna, e GoalYear di 32 anni e di 59 anni, verificate tramite il VAT 4956 letto al secolare 587bc in occasione del 38° anno di Nabucodonosor, confermano pienamente il cielo astronomico in occorrenza della vera cronologia qui esposta, e qui sotto riassunta come segue:

669bc; Inizio di Šamáš e di Assurbanipal su Babilonia e su Assiria.

650bc; muore Šamáš, succedendogli Aššur-etillu-ili, figlio di Assurbanipal, come (vero) Kandalanu su Babilonia (nasceva Adda-guppi).

647bc; muore il vero e solo re come Kandalanu su Babilonia, e per un anno la città (il paese) restò senza un re su di esso.

647bc; il re Assiro Assurbanipal si proclama col titolo di *Kandalanu, erede diretto sul trono di Babilonia rivendicandone il regno, proprio mentre sorgeva a favore dei babilonesi il Caldeo Nabopolassar.

645bc; alla fine del 25° anno del regno di Assurbanipal su Assiria, Nabopolassar è accettato e riconosciuto (con Akitu) come re dai Babilonesi il 4 aprile di tale anno.

632bc; Assieme al re dei Medi, Ciassare I figlio di Fraorte II, nel suo 14° anno di regno, Nabopolassar conquista Ninive e fa prigioniero (si arrese a lui) il re [Assurbanipal]. Sorge come regnante su Harran (Assiria) un suo figlio (Aššûr-Uballit) con l'Egitto come alleato.

629bc; Aššûr-Uballit, quale re reggente di Assiria, fu sconfitto da Nabopolassar (BM 21901 17° anno); L'esercito Egiziano si ritirò in Carchemis.

628bc; moriva il re Assurbanipal, mentre era prigioniero di Nabopolassar da dopo la caduta di Ninive nel 632bc (BM 21901 14° anno).

Finisce quindi qui anche il fittizio regno di 20 anni ordinali del *Kandalanu (647bc - 628bc); sono gli stessi 20 anni che riempiranno il "buco storico di regni" lasciato da Adda-guppi con la cancellazione storica del regno di Evil-Merodac dal 579bc al 560bc.

625bc; moriva in estate il re Nabopolassar, mentre l'erede al trono Nabucodonosor sconfiggeva gli Egiziani sotto la guida di Faraone Neco II a Carchemis e conquistava l'Egitto (BM 21946 Obv. 1-10).

624bc; Nabucodonosor è al suo primo anno di regno su tutto l'impero assiro e babilonese (BM 21946 Obv. 10-11).

582bc; moriva in Agosto il re Nabucodonosor dopo 43 anni di regno, gli succedette l'erede Evil-Merodac, al quale non fu riconosciuto per due anni l'essere ufficialmente re sui Babilonesi (sono questi i soli due anni lasciati registrati come regnati per tale re da Adda-guppi).

585bc; Nel sesto anno di guerra fra i Medi sotto il regno di Astiage e i Lidi sotto il regno di Aliatte, mentre l’esercito dei Medi era condotto dal quindicenne/sedicenne figlio di Astiage Ciassare II (o più noto come Dario il Medo), occorse l’eclisse Totale di Sole prevista da Talete e riferita da Erodoto nelle sue storie (Erodoto, Libro I, 103 ).

Molto probabilmente però, Erodoto confuse il «Ciassare (II)» figlio di Astiage, col «Ciassare (I)» figlio di Fraorte II. Astiage, da come si evince da Senofonte e da Erodoto, nascose suo figlio dopo quella battaglia, facendolo credere «morto», cosa della quale era perfino «convinto» anche Arpago che, per ordine del paranoico re Astiage, doveva uccidere il neonato Ciro II (Erodoto Libro I, 109 ) figlio di Mandane, figlia di Astiage e sposa del Persiano Cambise I.

579bc; In Aprile, dopo i 37 anni completi di prigionia di Ioiachin, l'erede di Nabucodonosor, Evil-Merodac "divenne re" riconosciuto dai Babilonesi.

560bc; moriva Evil-Merodac, a seguito di un colpo di stato da parte del cognato Neriglissar. Da questo punto, le assegnazioni di regno attualmente accreditate continuano coerenti con la vera storia.

556bc; dopo oltre tre anni di regno, moriva Neriglissar e gli succedeva al trono per pochi mesi il figlio Labashi. In tutto regneranno 4 anni.

555bc; in Aprile, fu riconosciuto dai babilonesi come successore di Nabucodonosor (tramite il suo matrimonio con Nitocri), l'Assiro Nabonedo, figlio di Adda-guppi, l'assira che a quel tempo compiva i suoi 95 anni di età (650bc – 95 anni = 555bc).

539bc; Il persiano Ciro il Grande, assieme allo zio Dario il Medo (il «Ciassare (II)», figlio di Astiage, figlio di Ciassare (I) figlio di Fraorte (II) re dei Medi), conquistavano Babilonia, uccidendo il correggente re regnante figlio di Nabonedo (e di Nitocri) Baldassarre (70 anni dopo il primo assedio di Nabucodonosor contro Gerusalemme nel 609bc), e mettendo prigioniero in Carmania il deposto re Nabonedo.

538bc; durante il primo anno di regno di Ciro su Babilonia, il quale anche dette il regno dei caldei a Dario il Medo (alias Ciassare II), Il re dei Medi e dei Persiani emanava l'editto che liberava i prigionieri di Babilonia permettendo anche ai giudei il loro ritorno in terra natia.

537bc; una folta rappresentanza di giudei giungeva in Giudea, a Gerusalemme e in Ottobre celebrava la festa delle capanne, edificando l'altare a Geova e compiendo così i 70 anni di esilio di tutto il popolo ebraico; conteggio di esilio che ebbe inizio con la fuga in Egitto degli ultimi rimanenti che erano in Giudea dopo la distruzione di Gerusalemme e del suo Tempio, opera che fu iniziata da Nebuzaradan il nove Agosto del 607 a.e.v., durante il 18° anno di regno ufficiale del re Nabucodonosor II.

Questo è quanto.

Tutto il resto, che ha portato all'attuale e accreditata cronologia Neobabilonese, sono conseguenze dei "pastrocchi" causati delle false informazioni lasciate da Adda-guppi; pasticciate ulteriormente da Tolomeo, e replicate da tutti gli scribi che nel periodo Seleucide ricopiarono molti antichi manufatti di quel tempo.

Solo la Bibbia, con le sue fidate informazioni storiche del periodo, ha permesso di ripristinare nel suo originale svolgimento i fatti storici che si verificarono nel periodo qui preso in esame, dal 669bc al 523bc.

Nella prossima diapositiva 10, sarà mostrato come «prova astronomica» anche tramite la posizione di Urano (e di Nettuno), che il secolare 8 Gennaio 587bc (e relativo 4 Luglio del 587bc) o a quasi finito anno di regno di Nabucodonosor, diversamente a quanto sia effettivamente registrato nel reperto archeologico (vedi diapositiva 7), quell’eclisse totale di Luna non poteva essere occorsa durante il 17° anno del re.

Essa occorse durante il secolare 587bc e verso la fine del suo 37° anno di regno su Babilonia e, 177 giorni dopo, occorse quella «opposta» del 4 Luglio del 587bc, in occasione del 38° anno di Nabucodonosor II!

monseppe2
[Edited by monseppe2 6/12/2016 9:46 AM]
--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:23 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com