Annunci per i visitatori
Questo Forum informa su storia-archeologia-astronomia e bibbia relative al periodo Neo-Babilonese (669bc-523bc). Dimostra che Gerusalemme fu distrutta nel 607 a.E.V. e non nel 587bc attualmente accreditato.
 

Cubito Astronomico Babilonese

Last Update: 12/29/2020 9:22 AM
Author
Vote | Print | Email Notification    
9/14/2015 11:10 AM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 432
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 74
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
33_Le DUE eclissi di Luna del 7° anno di Cambise II nel BM 33066.



Perché tratto qui anche le due eclissi del 523bc.

E’ vero che non hanno a che fare col «cubito» ma attestano la datazione del reperto BM 33066 al 523bc quale settimo anno del regno di Cambise II, figlio di Ciro il grande.

Evidenziano anche come le eclissi di Luna, sia totali sia parziali di ombra visibili sul posto, sono regolarmente precedute da una situazione astronomica che vede La luna essere visibile assieme al sole lungo la linea dell’orizzonte.

Si chiamano, in termine babilonese, «DINGIR KI DINGIR IGI (un dio vede un altro dio)» che io abbrevio con «DKD».

Per il VAT 4956, A. Sachs (e H. Hunger) stimano il fenomeno in altro modo. Contano da tramonto del sole a tramonto della Luna le misure, solitamente in «na» o in gradi che sono attribuite a tali fenomeni.

Nel concetto religioso o superstizioso dei babilonesi, essendo il sole «šamáš <<» una «divinità» come lo era la luna «sin <<<», le due divinità dovevano vedersi integralmente (l’intero disco della Luna e del sole) durante il conteggio o misura del fenomeno.

Pertanto, era misurata piuttosto «l’altezza» che solitamente aveva la Luna al momento che il disco solare toccava col suo bordo basso la linea dell’orizzonte.

Il concetto di «DKD» non è relegato ai soli astri Sole e Luna.

Poteva essere stimato anche quando un’altra «divinità», un pianeta come Venere, Marte, Giove o Saturno (meno Mercurio, il quale era quasi sempre vicino al sole), erano osservabili allineati lungo la linea dell’orizzonte (dai babilonesi definito «me, mi» o «ki» nel caso dei DKD) assieme alla Luna (generalmente).

Questo DKD fra Luna e un pianeta ovviamente, non precedeva un fenomeno di eclisse ma era per loro motivo di situazioni astrali che potevano interpretare in senso astrologico per trarre vaticini, generalmente riferiti al re.

Nel caso del VAT 4956, stimato per il secolare 568/567bc, l’eclisse che non era visibile da Babilonia, non poteva essere stata «preceduta» da un DKD la sera precedente; appunto perché non fu visibile.
Il 4 Luglio del 568bc, fu però un giorno nel quale un’eclisse di luna ci fu comunque.

Essendo il fenomeno di eclisse occorso nella notte dell’emisfero opposto, esso fu differito di circa 12 ore prima per un osservatore che si trovava a Babilonia.

Per tale motivo, Sachs stima la misura del DKD di rigo obverse 17 del VAT 4956 sul fare del mattino, trovando una circostanza sufficientemente accettabile per confermare un’eclisse di luna non visibile sul posto.

Da inizio sole sorgente a luna che tramonta completa, sono conteggiabili i 30 minuti che potrebbero sembrare corrispondere con i 7° e 30’ «na» registrati nel rigo Obverse 17 del Vat 4956.

E’ ovvio che un DKD durante il mattino, difficilmente preannuncia un’eclisse di Luna, in quanto, o la Luna sorge già eclissata per breve tempo (dipendentemente dalla curvatura terrestre, in quanto se sole vede luna la terra non può fare da ombra), o non può verificassi nessuna eclisse.

Gli astronomi babilonesi potevano «attendersi» un’eclisse di Luna in quei giorni del 568bc?

Sì, per il fatto che 177 giorni prima, nel Gennaio del 568bc, ci fu un’eclisse parziale di ombra visibile da babilonia (L.T. 22:22, ma del giorno 7 Gennaio del 568bc); non mi risulta sia stata registrata, mentre fu registrata quella del 8 Gennaio del 587bc, (177 giorni prima del 4 Luglio del 587bc), nella LBAT delle eclissi di Nabucodonosor II).

Sapendo questo, gli addetti ai lavori hanno interpretato la parte lacunosa del rigo obverse 17 per il 568bc come la registrazione di un’eclisse «attesa ma che non si verificò».

Questa interpretazione fu però data riferendo il «successivo» modo di identificare e registrare le eclissi non occorse che fu in opera solo dal periodo persiano in poi, mentre per il periodo Babilonese e Assiro prima, tale «regola» non era in uso e pertanto non sarebbe applicabile.

Lo dico, perché per il diario del 653bc (quello che riporta la battaglia di Hiritu che è attualmente attribuito al 652bc), l’eclisse che fu riferita era registrata in modo uguale a quella del VAT 4956, ma riferiva un’eclisse «osservata» (fu specificata essere di fronte alla costellazione del Perseo).

In questo diario BM 33066, infatti, le due eclissi osservate (sotto la registrazione di astronomi persiani), furono registrate con «sin AN KU10», mentre quella del 4 luglio dl 587bc e quella del diario del 653bc furono registrate con: «AN KU10 sin», in quanto questo era il modo di registrare quelle osservate almeno fino al diario VAT 4956 del 587bc.

Il DKD del 587bc registrato nel VAT 4956 al rigo Obverse 17, fu un poco fuorviante (per questo non fu immediatamente riscontrato correttamente) in quanto non era riferito a Sole con Luna, ma a Luna con Saturno, che era oggetto speciale di osservazione in quell’anno.

Non fu riferito (o registrato nel diario) il DKD fra sole e Luna, in quanto esso occorse poco prima, sul finire del 14° giorno, quando il sole alle L.T. 19:08, toccando l’orizzonte visibile, vedeva la luna alta due gradi (o 3 na pari a 12 minuti, seguendo l’eclittica) dal suo bordo inferiore alla linea dell’orizzonte visibile dalla torre di Babilonia.

Da quell’esatto momento, dopo il tramonto del sole che segnava l’inizio del 15° giorno di quel mese lunare di quel 587bc, mezz’ora dopo, Saturno era in sua prima visibilità mentre la luna a Est era alta dei 7 gradi e 30’ registrati nel reperto (L.T. 19:38).

Sarà un caso ma non lo credo, dal punto di vista astronomico, al tramonto del pianeta Saturno, la stella Enif del Pegaso era alta appunto circa otto gradi (misura simile); la stessa altezza che aveva la stella Regolo del leone che era in prima apparizione mentre Saturno stava tramontando.
Ritegno che l’astronomo volesse ricordare proprio queste informazioni con la registrazione del DKD fra la Luna e Saturno.

Quasi esattamente un Bēru, o due ore dopo la Luna alta 7 gradi e trenta, alle L.T. 21:37 era il primo contatto di ombra per la Luna.
Non credo che sia un caso.
E’ vero. Il «Bēru» non è leggibile nella parte lacunosa, ma io non lo escluderei.

Pertanto, due eclissi di luna del 523bc sono incontestabili e certe.

Con tutte queste verifiche si evidenzia che il diario astronomico BM 33066, quando verificato con il cubito di quattro gradi, mostra di essere molto informativo e astronomicamente accurato; a dispetto dei pasticci fatti poi dagli scribi persiani che composero il diario completo durante la registrazione dei giorni osservati per i singoli fenomeni.

Coloro che vorrebbero mettere da parte lo «Strassmaier Cambise n° 400» o BM 33066, additandolo come inaffidabile e non utile, farebbero bene a ripassare le loro nozioni di astronomia e di esegesi del periodo che stavano criticando negativamente.

monseppe2

[Edited by monseppe2 9/14/2015 11:11 AM]
--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 10:33 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com