VAT 4956 = 38° di Nabucodonosor II
printprintFacebook

Annunci per i visitatori
Questo Forum informa su storia-archeologia-astronomia e bibbia relative al periodo Neo-Babilonese (669bc-523bc). Dimostra che Gerusalemme fu distrutta nel 607 a.E.V. e non nel 587bc attualmente accreditato.
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Presentazione del libro "La Ragione della Bibbia"

Last Update: 1/6/2018 6:16 PM
Author
Print | Email Notification    
8/27/2017 8:31 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 416
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Come è stata eseguita la ricerca sul 607 aev (aggiornamento 25 agosto 2019)

Libro

Note sull’opera della ricerca.

1. Per le principali “fonti” dei vari reperti citati in questa relazione, vedere pure i siti www.caeno.org e www.livius.org

2. Le verifiche astronomiche riferite o illustrate in questo libro, sono state eseguite con il programma per astronomia: “RedShift6” settato sulle coordinate del basamento dell'originale torre osservatorio di Babilonia antica; ma sono anche state confrontate con i risultati dati dal programma “TheSky6 (usato da A. Sachs e da H. Hunger)” e dai dati astronomici forniti dal sito della NASA (quando possibile).

3. Le cronologie dei regni e dei relativi regnanti, sono state verificate comparando il sincronismo delle cronologie del periodo relative a: Assiri, Medi, Babilonesi, Persiani, Lidi, Ebrei, Egiziani, Fenici e contestualmente, Elamiti.

4. I diari astronomici del periodo esaminati, verificati e da me confrontati, sono: il BM 32312 (653 aev); Le osservazioni di Saturno (BM 76838 – 76813); il VAT 4956 (stimato come 38° anno del re e al secolare 587 aev); il BM 33066 (523 aev); il diario di Antiochio e figlio (198 aev); le tavole delle LBAT, oltre ad altri documenti e reperti attinenti che sono riuscito a reperire in rete.

5. Per la traslazione e traduzione dei segni logo-grafici cuneiformi dei reperti, (dove siano stimati per l’anno 587 aev e non al 568bc) è stato consultato il “EPSD”; dove necessario, il “CTSL” e altri vocabolari (uno dei quali so che fu usato anche da Sachs) e che sono in ogni caso risuscito “selezionare” e a reperire in rete.

6. Per le fonti storiche, e archeologiche sono stati consultati: www.caeno.org il “CDLI”, la Bibbia, Giuseppe Flavio, Beroso (o fonti che lo citano), Tolomeo, Senofonte, Erodoto, e la moderna letteratura storica del periodo che sono riuscito a reperire (sempre in rete).

7. Non sono uno scrittore.
Per la stesura di questa difficile relazione mi sono avvalso anche dei consigli dati dalla “Azzurra7 Editrice” [Dopo Agosto 2019, probabilmente, l'editoria sarà chiusa per decesso dell'editore]. Il difficile compito di presentare in modo accettabile il complicato argomento trattato è principalmente mio; con le limitazioni che mi competono. Prima di mandare in stampa, ho dovuto correggermi da solo pure in tal senso, ma dando grande precedenza e attenzione ai difficili argomenti di mia competenza.

8. La ricerca (essendo accurata e a tutto campo), per completarsi col successo mostrato nel libro, ha richiesto almeno 20 anni di lavoro (dal 1996 circa al 2016 e.v. almeno) per quantificare: qualcosa come 60.000 ore di lavoro, con un impegno giornaliero molto significativo. I molti lavori di verifiche intermedie, che non posso pubblicare per ovvi motivi di spazio e di praticità in questo libro, resteranno archiviati nel mio computer.

9. Molto io ho imparato dagli stessi ricercatori (Sachs, Hunger, Neugebauer, Depuydt e da altri) i quali, nella ragione o nel torto, hanno similmente analizzato il periodo Neo-Babilonese in oggetto.
Sentiti riconoscimenti da parte mia sono per tutti loro, per il grande, professionale e serio lavoro da loro svolto; senza le loro fatiche (da me comunque valutate), non avrei potuto concludere con esito positivo questa ricerca “indipendente”.

10. Come fonte esaminata, ho messo per ultima proprio la “Bibbia”. Senza le precise e accurate e vere informazioni in essa contenute, io stesso, lo ammetto, non avrei potuto dare nessuna ragionevole risposta a quanto finora accreditato dal mondo accademico.
Avrei potuto solo contrapporgli la mia “fede” e fiducia nella bibbia, trovandomi di fronte alle discrepanze storiche e documentali che affliggono questo importante ed interessante periodo storico da me qui esaminato che è il “Neo-Babilonese”, abbracciando un periodo dal 700bc al 425bc (riferendo “Babilonia”) e oltre, (riferendo Erode e i nostri stessi giorni in merito alla persona del Cristo).

Nota per il libro:

Le “precise” date indicate in queste relazioni non sono inventate o solo “stimate”; sono ottenute in modo astronomico, (sulla base della effettiva cronologia occorsa), secondo il calendario lunare babilonese, e sono state puntate in base alle informazioni storiche astronomiche o archeologiche relative (anno del re, mese del regno, giornodel mese).

Le foto elaborate a pag. 35-38 sono, infatti, riferite al “primo giorno del primo mese dell’anno verificato. Nel “Novilunio” di entrambe le due date 617bc e 579bc, (o 38 anni solari pari a 19 + 19 anni solari) Sole, Pleiadi e Luna erano in congiunzione fra loro (o distanti pochi gradi fra loro; in questo caso circa 5 gradi), essendo stati tali anni di esilio di Ioiachin anche preceduti entrambi da un mese intercalare. Le assegnazioni di anno di regno ivi ricostruite sono coerenti con la storia del periodo narrata nella bibbia e con i reali eventi storici occorsi e, nella sequenza illustrata nel grafico accluso, sono illustrati dalle frecce colorate e grosse (non quella grigia).


Nel libro saranno esposti i risultati più significativi e probanti che sono stati raggiunti dalle verifiche e ricerche fatte sui reperti e per i fatti storici sopra elencati.

L'aquisto del libro presso:

http://www.azzurra7editrice.com/ probabilmente da Settembre del 2019 non sarà più possibile per chiusura dell'attività di editoria a seguito del decesso delle'editore M. Oscar.

Io stesso, al presente, [agosto 2019) non so come poter stampare la versione aggiornata al 2019 che doveva essere stampata entro fine agosto.

Non avendo io nessun mezzo per ottemperare in tal senso [stampare il libro], la sua diffusione resta in forse, e gli interessati all'argomento potranno avere informazioni sul periodo esaminato solo attraverso questo forum o al vie del WEB (gratuita) che mi sarà concesso di usare.

Lascio, ogni sviluppo in merito alla diffusione della ricerca, in mano a Geova. Suo è il regno dato a suo figlio Gesù fin dal 1914.

monseppe2

[Edited by monseppe2 8/25/2019 5:29 PM]
--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:46 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com