VAT 4956 = 38° di Nabucodonosor II
printprintFacebook

Annunci per i visitatori
Questo Forum informa su storia-archeologia-astronomia e bibbia relative al periodo Neo-Babilonese (669bc-523bc). Dimostra che Gerusalemme fu distrutta nel 607 a.E.V. e non nel 587bc attualmente accreditato.
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Presentazione del libro "La Ragione della Bibbia"

Last Update: 1/6/2018 6:16 PM
Author
Print | Email Notification    
1/5/2018 6:01 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 416
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Prefazione del libro

La mia Fatica

Intorno al 1996 del secolo scorso, trovando spesso nel Web citazioni d’informazioni storiche inerenti il periodo Neo-Babilonese presentate in modo pesantemente strumentalizzato, particolarmente quando erano relative alla distruzione di Gerusalemme e del suo Tempio e che, a mio avviso, contrastavano quelle da me ben conosciute tramite le informazioni storiche della Bibbia, decisi di fare chiarezza sull’argomento.

Quello che segue è un complesso resoconto (semplificato) del risultato ottenuto a seguito di accurate verifiche documentali, bibliche, storiche, archeologiche e astronomiche, inerenti il periodo Neo-Babilonese (670bc-523bc) e oltre, da me effettuate come “ricercatore indipendente”.

Il risultato di questa ricerca, durata una ventina d’anni, si è finalmente concluso nell’estate del 2016 ev, e con esito positivo a favore delle informazioni storiche della Bibbia.

Prefazione

L’evento storico della prima distruzione di Gerusalemme e del suo Tempio, del diciottesimo anno del regno di Nabucodonosor II è da stimare, secondo informazioni storiche della Bibbia, per il 607aev (Avanti Cristo, o “Avanti Era Volgare”; qui “aev”). La notazione astronomica segna lo stesso tempo ma con un anno in meno, ed è segnata con -0606.

Antiche documentazioni storiche e archeologiche, particolarmente rinvenute nella metà del secolo scorso, hanno dato oggi agli studiosi e ricercatori del periodo Neo-Babilonese informazioni tali da indurli a determinare in modo ragionevolmente certo (o com’è logicamente e apparentemente loro sembrato), che lo stesso evento sia invece da collocarsi con una diversa data, da stimarsi di venti anni più in avanti nel tempo, o durante il secolare 587bc.

La lettura di questo libro, che non è un romanzo, potrebbe essere trovata difficile o “pesante” per alcuni. Nella stesura, ho cercato di suddividerla per argomenti, anche se essi possono non sembrare presentati in modo proprio ordinato.
Le tematiche svolte nel libro, e che il lettore dovrà tenere presenti, sono: Astronomiche, archeologiche, storiche, bibliche, documentali, e investigative.
Tutto ciò rende questo libro da leggersi con un poco di pazienza e di interesse.
Un uso pratico di questo libro, sarà il suo uso come una sorta di “manuale” dove saranno spiegati intrighi storici, errori astronomici, negligenze e meriti dei vari autori per i vari soggetti trattati.

Al fine di avere immediatamente sottomano le informazioni maggiormente utili e pratiche, come primo soggetto tratto proprio la (vera e verificata) cronologia storica del periodo.
In tal modo, essa servirà di riferimento ai lettori per aver un riordino mentale dei tempi che occorsero e come si susseguirono realmente in quel travagliato periodo storico che è il “Neo-Babilonese”, e pure per gli altri argomenti eventualmente trattati.

La principale difficoltà di lettura del libro sarà nella necessità di fare mente locale al fatto che sono stato costretto a trattare un continuo confronto fra due diverse datazioni, le quali sono state possibilmente stimate per un’importante reperto storico e astronomico; il Diario: il “VAT 4956”.

Una facile confusione che potrebbe mettere a disagio il lettore, sarà il parallelismo delle date considerate.
Avere ben chiaro in mente a che cosa esse si riferiscano specificamente, aiuterà molto a rendere più snella e facile la lettura del libro.

La data del 587aev, se è riferita al VAT 4956, indica il 37° o il 38° anno del re durante il quale il Diario fu osservato.
Essa (la datazione del VAT 4956) è qui contestata come anno osservato, in quanto oggi è scientificamente valutata dal mondo accademico come da attribuirsi al secolare 568bc mentre, per contro, le informazioni storiche della Bibbia la suggeriscono (il VAT 4956) coerente solo con il 587aev quale 38° anno del regno di Nabucodonosor II.

La stessa data 587bc se è riferita all’evento biblico di Gerusalemme (e non al VAT 4956), correttamente riferita al 18esimo anno di Nabucodonosor II, è stata oggi stimata dal mondo scientifico alla relativa datazione della distruzione di Gerusalemme e del suo Tempio.

Tale datazione (587bc) però, entra in forte contrasto con la storia narrata nella bibbia e con i tempi da essa suggeriti che la additano per il secolare anno 607 a.e.v. Per tale motivo, nella copertina del libro aggiornato ho fatto scrivere:

607 a.e.v. contro 587bc” → La distruzione di Gerusalemme fu nel 607 a.e.v.

587 a.e.v. contro 568bc” → Il Dario astronomico VAT 4956 è del 587 a.e.v.

Inoltre, occorrerà sempre ricordare che la differenza di anni relativa alla datazione della distruzione di Gerusalemme sarà di 20 anni (ordinari o di regno), mentre quella relativa alle due datazioni del Diario VAT 4956 (587bc vero contro 568bc stimato) sarà di 19anni (solari).
Questo dei 19 anni, è uno dei motivi per il quale il diario originale osservato nel 587 a.e.v. sembra quasi uguale (come posizione della Luna) con quello stimato al 568bc.

In breve,
Ogni menzogna detta, ogni errore fatto in quei lontani tempi, sarà smascherato in questo libro perché: “la verità è l'insieme dei punti di osservazione di ogni questione”.

monseppe2
[Edited by monseppe2 4/2/2018 9:33 AM]
--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:00 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com