VAT 4956 = 38° di Nabucodonosor II
printprintFacebook

Annunci per i visitatori
Questo Forum informa su storia-archeologia-astronomia e bibbia relative al periodo Neo-Babilonese (669bc-523bc). Dimostra che Gerusalemme fu distrutta nel 607 a.E.V. e non nel 587bc attualmente accreditato.
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

Accesso Academia per libro "compendio

Last Update: 6/14/2020 8:33 PM
Author
Vote | Print | Email Notification    
6/14/2020 8:33 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 416
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
"IN [a]" Babilonia... o "PER [il re]" di Babilonia?

La precisazione che è qui fatta, non altera minimamente il senso della scrittura riferita: piuttosto la amplia nel suo significato composto (due soggetti: primo, il re di babilonia, secondo il popolo giudaico).

Per "entrambi", sono riferiti 70 anni, ma fra i due soggetti intercorrono due anni.

Primo soggetto: 609bc > 539bc (settanta anni).
Sono:

(Geremia 25:12) 12 “‘Ma quando saranno passati questi 70 anni chiederò conto al re di Babilonia e a quella nazione del loro errore’, dichiara Geova, ‘e renderò il paese dei caldei una terra desolata per sempre."

Secondo soggetto: 607bc > 537bc (settanta anni).
Sono:

(Daniele 9:1, 2) 9 "Nel 1° anno di Dario, figlio di Assuèro, discendente dei medi che era stato fatto re sul regno dei caldei, 2 nel 1° anno del suo regno, io, Daniele, compresi dai libri il numero degli anni che, secondo il messaggio di Geova al profeta Geremia, dovevano passare perché giungesse a compimento la desolazione di Gerusalemme, cioè 70 anni".

Questo, è ciò che "comprese" Daniele:

"Dopo" che furono finiti i 70 anni da quando il re di Babilonia iniziò il suo attacco contro Gerusalemme (primo assedio, estate 609bc), stavano pure per finire (due anni dopo quel 539bc e poi 538bc) anche i settanta anni "per Gerusalemme" e quindi di Esilio del popolo giudaico.

Quindi, 70 anni [mentre essi, i Giudei erano in esilio in babilonia] sarebbero stati preceduti, "IN" Babilonia, dalla resa dei conti "per" suo "Caldeo" re Baldassarre.

Dopodiché:

"DOPO" quei settanta da che i Giudei erano in Babilonia ovvero da dopo la distruzione di Gerusalemme, "Geova" avrebbe "prestato la sua attenzione" al suo popolo esiliato... "riconducendolo al suo luogo natio" [Gerusalemme], come giustamente dice la scrittura [nel suo "SECONDO" soggetto]:

(Geremia 29:10) 10 “Questo infatti è ciò che Geova dice: ... vi rivolgerò la mia attenzione e manterrò la mia promessa riportandovi in questo luogo’".

La foto allegata tratta dal libro: "La Ragione della Bibbia" (aggiornamento del 2020), a pagine 21, dovrebbe spiegare bene il tutto.

monseppe2
[Edited by monseppe2 6/14/2020 10:04 PM]
--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:58 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com