VAT 4956 = 38° di Nabucodonosor II
printprintFacebook

Annunci per i visitatori
Questo Forum informa su storia-archeologia-astronomia e bibbia relative al periodo Neo-Babilonese (669bc-523bc). Dimostra che Gerusalemme fu distrutta nel 607 a.E.V. e non nel 587bc attualmente accreditato.
 
Previous page | 1 | Next page
Facebook  

La Bibbia ha ragione. La ebbe nel 607bc, e l'avrà pure nel 1914 e nel ..... xxxx!

Last Update: 11/13/2020 12:20 PM
Author
Print | Email Notification    
7/3/2020 3:16 PM
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 416
Location: PASIAN DI PRATO
Age: 73
Gender: Male
Job/occupation: Pensionato con misera pensione
Amministratore unico
Cartella "speciale" inerente all'aggiornamento del libro. "la ragione della Bibbia"

Aggiornamento libro: "La Ragione della Bibbia" versione 2020 per il web (pdf) in preparazione.

La Bibbia, come "documento" di carattere storico, ha spesso avuto una scarsa attenzione presso i ricercatori storici e archeologici che esaminano i reperti antichi per comprendere lo svolgimento degli eventi di rilevanza sociale e mondiale che si sono succeduti nel passato.

I motivi possono essere diversi. Da molti, la Bibbia è considerato un testo specificamente "religioso" e poco idoneo ad essere valutato come "reperto storico".
Da altri, il linguaggio stesso, che richiede una buona dose di applicazione esegetica e interpretativa, lo rendono di difficile consultazione a molti.
A tutto questo, si aggiunga la precisa finalità della Bibbia, che è di carattere religioso e che illustra come il [vero] Dio ha trattato col genere umano fino ai nostri giorni, tende a relegarlo a una sfera "sociale" più che a una sfera storica e documentale.
Non per ultimo, l'aspetto "profetico" di storia scritta ancor prima che si debba adempiere o che sia occorsa, rende maggiormente poco appetibile un tale testo fra le documentazioni presentabili per gli addetti ai lavori.

Come è vero ciò che ho detto sopra, maggiormente è vero che è un grave errore metterla in disparte, non consultarla, e non prenderne conto nell'esaminare i passati eventi storici del genere umano.

Come risultato, oggi, eminenti e competenti studiosi storici, archeologi, astronomi e linguisti, dopo aver esaminato per oltre cento anni migliaia di reperti archeologici, dopo numerosi consulti sui risultati raggiunti, seppure avessero lavorato con professionalità competenza e impegno, si sono trovati oggi a essere concordi [in modo "accademico"], o hanno definito come "praticamente incontestabile", un periodo storico oggi noto come il "Neo-Babilonese (669bc - 522bc)" che, pur essendo il periodo maggiormente documentato in senso archeologico [o come numero di reperti storici antichi], è pure il più incerto, dubbio e contrastato periodo che, in senso "cronologico" mostra incertezze, incoerenze, falle e lacune, rispetto ad altri periodi, seppure meno documentati.

Oggetto di queste "discrepanze" o incertezza, sono i regni di noti re Babilonesi del passato, come "Kandalanu", Nabopolassar, Nabucodonosor II, Evil-Merodac.
Le loro cronologie, sembrano non trovare certezze nei tempi di regno a loro assegnati.
E' riscontrata una "obiettiva" discordanza di almeno 20 anni nel momento dell'anno di regno nel quale tali regnanti regnarono, rispetto a quanto le informazioni storiche della trascurata Bibbia mostrino con obiettiva evidenza, tramite un evento storico ivi riferito di precisi 70 anni.

In questo Thread, cercherò di mostrare come la Bibbia, se esaminata con imparzialità e senza preconcetti, mostri di avere "informazioni" precise e accurate, atte a identificare con notevole certezza i tempi che furono regnati dai re sopra accennati.

La preview di pagina 62 del libro "La Ragione della Bibbia" [aggiornamento del 2020] qui allegata, ne mostra un primo importante riscontro. Cercherò di spiegarlo in modo riassuntivo appena posso.

(segue).

monseppe2
[Edited by monseppe2 7/5/2020 8:23 AM]
--------------------------------------------------------------
Ricercatore indipendente.
--------------------------------------------------------------
La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
Per comprenderla, occorre "luce".
La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:56 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com